Test di gravidanza

INDICE

 

Il test di gravidanza è un metodo immediato per sapere se una donna è incinta, si trova in ogni farmacia, parafarmacia, supermercato oppure online.
È progettato per stabilire se l’urina o il sangue contengono un ormone chiamato gonadotropina corionica (beta hCG).

Questo ormone è prodotto subito dopo che l’ovulo è fecondato e si impianta nella parete dell’utero della donna.
L’ormone Beta HCG permette al corpo luteo di produrre l’ormone progesterone che è necessario per la gravidanza.
Di solito questo si verifica circa sei giorni dopo la fecondazione (ma non sempre).
Se la donna è incinta, i livelli di gonadotropina crescono rapidamente, raddoppiando ogni due o tre giorni.

I valori normali dell’ormone HCG sono compresi tra 0 e 5 mU/ml.
Nella prima settimana di gravidanza schizzano tra 12 e 77 mU/ml, poi continuano a salire.

Non si può pensare di essere in gravidanza solo per la comparsa di alcuni sintomi.
Viceversa alcune piccole perdite di sangue potrebbero essere mestruazioni oppure perdite da impianto.
I metodi anticoncezionali come la pillola o il preservativo non sono sicuri al 100%, quindi la donna può effettuare il test per stare più tranquilla.


Quando si verifica la fecondazione dell’ovulo?

Per essere fecondato, un ovulo dev’essere rilasciato dalle ovaie (ovulazione).
Di solito, l’ovulazione si verifica circa 14 giorni dopo il primo giorno dell’ultimo ciclo mestruale.
Un ovulo vive per circa 12-24 ore dopo che è stato rilasciato. Per rimanere incinta, gli spermatozoi devono fecondare l’ovulo in questo periodo.
Gli spermatozoi possono vivere all’interno del corpo della donna fino a sette giorni. Questo significa che in caso di rapporti sessuali fino a sette giorni prima o durante l’ovulazione si può rimanere incinta.
Per avere più probabilità di rimanere incinta, si consiglia di avere rapporti sessuali ogni due o tre giorni per tutto il mese.
Non è necessario che questi giorni coincidano con i giorni di ovulazione.
Circa sette giorni dopo il concepimento, il livello di gonadotropina nelle urine potrebbe essere ancora molto basso, questo dipende da donna a donna.
Per la maggior parte dei test serve un maggior livello di gonadotropina per avere un risultato positivo.
In allattamento, il test di gravidanza è attendibile e la donna può rimanere incinta.


Dopo quanto tempo si può effettuare un test di gravidanza? La tempistica

Alcuni test di gravidanza domestici sono più sensibili di altri.
I test più sensibili sono in grado di rilevare i bassi livelli di gonadotropina anche quattro giorni prima che il periodo dell’ovulazione sia concluso o una settimana dopo il rapporto.
Non serve il test di gravidanza il giorno dopo un rapporto sessuale a rischio.

La sensibilità di un test di gravidanza è descritto sulla confezione in mIU/ml (milli-UI per millilitro).
La sensibilità del test di gravidanza va da 10mIU/ml a 40 mlU/mL.
Più basso è il numero, più sensibile è il test, quindi riesce a rilevare la gravidanza in anticipo.

Quando si prova il test troppo presto (anche se è sensibile) la quantità di hCG nelle urine potrebbe non essere rilevata.
Se il test non è ancora in grado di rilevare la gravidanza, si può ottenere come risultato un falso negativo e questo può essere una causa di stress.
La maggior parte dei test di gravidanza domestici danno un risultato preciso nel momento in cui dovrebbe iniziare il ciclo mestruale, circa due settimane dopo l’ovulazione.

Il test può risultare negativo per diversi motivi, quando l’ovulo non è stato fecondato oppure quando si ovula più tardi del previsto.

Una donna su dieci può avere un livello molto basso di beta hCG in caso di mancato ciclo mestruale.
Se il risultato del test è negativo, ma non inizia il ciclo mestruale, si consiglia di riprovare dopo tre giorni.
Quando si è incinta, i livelli dell’ormone possono essere rilevati dal test.
Anche gli esami del sangue in ospedale possono mostrare l’hCG.
L’esame del sangue è più sensibile del test delle urine e può rilevare la gravidanza dopo pochi giorni (dai 6 agli 8 giorni) dall’ovulazione.

Come funziona un test di gravidanza? Come si legge?

Ogni marca di test di gravidanza ha un metodo diverso di interpretazione dei risultati.
L’orario migliore per fare il test è la mattina perché la sera c’è una quantità minore di ormone beta HCG, quindi è meno attendibile.

Si può fare a digiuno oppure a stomaco pieno, l’alcool e la droga non influiscono sulla validità del test.
Nelle istruzioni c’è scritto per quanto tempo la striscia deve rimanere immersa nell’urina. Alcune volte l’estremità dev’essere satura e non dev’essere immersa per più di 10-15 secondi.
Poi si posiziona la striscia su una superficie piana, asciutta e si attendono alcuni minuti, come indicato sulla confezione.
Quando il test è negativo, si nota solamente una banda di colore sulla zona di controllo e nessuna banda sulla zona del test.
Quando il test è positivo, si notano le bande di colore sia sulla zona di controllo che in quella del test. Queste due righe indicano la positività del test. La linea positiva appare direttamente nella finestra in cui si indica il risultato, anche la linea debole indica una gravidanza.
Bisogna poi attendere un paio di giorni e riprovare il test. La seconda volta, si può ottenere una linea più scura a causa dell’aumento del livello di beta hCG nel corpo.
La formazione di una linea tra quelle del test indica un risultato negativo.
A volte il risultato è incerto, per esempio quando non si vede neanche una linea (test bianco) o la linea è impercettibile (troppo sbiadita o chiarissima), significa che il test è nullo, cioè non valido.
Probabilmente il test non è stato effettuato correttamente e si deve ripetere.

Utilizzare uno stick digitale

È necessario rimuovere il tappo dello stick del test e capovolgerlo, così la punta assorbente è rivolta verso il basso. Tenere il bastoncino lungo il percorso del flusso dell’urina che dev’essere a contatto con la superficie assorbente. Mantenere il contatto per circa 10 secondi per permettere un sufficiente assorbimento di urina.
L’urina non dev’essere a contatto con il display, altrimenti i risultati possono essere alterati.
Rimettere il tappo allo stick e appoggiare il kit su una superficie asciutta, con il display rivolto verso l’alto.
È necessario attendere per circa 5 minuti prima di ottenere i risultati. La velocità dei risultati dipende dalla concentrazione dei livelli di beta hCG nel corpo.

Dopo aver completato il test, si nota una striscia nella zona di controllo (C). Questa indica che il test sta funzionando correttamente.
Quando il test è positivo una striscia appare nella zona contrassegnata dalla “T” insieme ad una striscia che appare nella zona contrassegnata dalla “C”. Queste due righe indicano la positività del test.
Quando il test è negativo, non si nota una linea nell’area contrassegnata dalla “T”.
Quando il test non è valido, non ci sono strisce visibili e anche la linea di controllo è invisibile.
Questo significa che il test non è stato effettuato correttamente e si deve ripetere.

Esiste anche il test di gravidanza digitale riutilizzabile che si collega al computer come una penna usb.
Dopo ogni prova si cambia il tampone e si può ripetere il test.

Kit per il test di gravidanza fai da te

L’uso di sostanze naturali per il test di gravidanze è diffuso fin dall’antichità.

Pino-Sol
Di solito si usa come prodotto di pulizia o lubrificante, pino-Sol può essere utilizzato anche per il test di gravidanza. Versare del pino-Sol in un contenitore riempito con dell’urina. Se il colore dell’urina cambia, il test è positivo.

Problemi connessi

  • Il tempo di attesa non è specificato.
  • Se il cambiamento di colore è lieve la gravidanza è positiva, ma è difficile da rilevare.

Dentifricio
La miscela di dentifricio e urina si può utilizzare per rilevare una gravidanza. Se una piccola quantità di urina è miscelata con una piccola quantità di dentifricio e questa schiuma si colora di blu, il test è positivo.

Problemi connessi

  • La proporzione di urina e dentifricio non è specificata.
  • Il limite di tempo in cui la schiuma si dovrebbe colorare di blu non è specificato.
  • Spesso quando si aspetta per troppo tempo, la miscela diventa spumosa e ciò può causare confusione.

Il problema con il test di gravidanza fatto in casa è che non ci sono certezze e spiegazioni scientifiche . È molto probabile che anche dopo aver effettuato un test di gravidanza casalingo, i risultati non siano attendibili.


Quanti di test di gravidanza esistono?

Esame del sangue
Per effettuare questo test, è necessario recarsi in clinica o dal medico. Ci sono due tipi di test, quantitativo e qualitativo. Il primo test rileva i livelli di concentrazione dell’ormone hCG nel campione di sangue prelevato e indica da quanto tempo la donna è incinta.
Anche il test qualitativo è effettuato per confermare la presenza dell’ormone hCG, ma è necessario attendere uno o due giorni per ottenere i risultati.

Test fai da te
La maggior parte delle donne che effettuano il test di gravidanza in casa possono sapere se sono incinte o meno. Questo tipo di test di gravidanza è economico e rapido, il risultato si vede in 5 minuti.
Inoltre, quando si effettua un test di gravidanza a casa non c’è il pericolo che qualcuno violi la privacy della donna. I test di gravidanza domestici sono sicuri al 97-99%, quindi si possono considerare affidabili.

Risultati del test
Quando il risultato del test è positivo è certamente affidabile.
Se il test positivo è effettuato il primo giorno di ritardo del ciclo mestruale, la fecondazione può essere successa due settimane prima.
Per calcolare la data prevista del parto si può ricorrere a delle calcolatrici specifiche per la gravidanza.
Il risultato negativo è meno affidabile.
Quando il test è negativo, si consiglia di riprovare il test dopo una settimana o di consultare un medico.

Test effettuato dopo un aborto spontaneo, un aborto o una gravidanza extrauterina
Quando si ha un aborto o una gravidanza extrauterina, è possibile che il test di gravidanza sia ancora positivo per un paio di settimane, anche se la donna non è più incinta.
Questo si verifica perché l’HCG può essere ancora presente nel corpo.

Test di gravidanzaTest di gravidanza e un falso negativo

  • Test precoce
    Le donne che cercano di rimanere incinta, di solito sono troppo eccitate e possono effettuare il test di gravidanza troppo presto, infatti nelle prime settimane di gravidanza il livello di beta hCG nel corpo è molto basso e quindi il test non è in grado di rilevare la gravidanza.
  • Test di gravidanza di bassa sensibilità
    Le donne che usano un test di gravidanza con una sensibilità bassa possono avere un falso negativo durante le prime settimane di gravidanza.
  • Utilizzo improprio del test di gravidanza.
    Se la donna effettua la prova in un altro momento della giornata, è più probabile avere un falso negativo.
  • Perdere il tempo di reazione
    A parte i fattori menzionati sopra, un altro motivo può essere il mancato tempo di reazione. In altre parole, se non si attende fino al tempo indicato sul foglietto illustrativo, è possibile ottenere un risultato falso negativo.

Motivi per un test di gravidanza falso positivo

  • Contaminazione
    Il campione di urina è contaminato quando si mescola con qualsiasi altra sostanza; ad esempio, sapone, detergenti, creme, ecc.
  • Contenuto di hCG (gonadotropina corionica umana)
    I test di gravidanza domestici rilevano una gravidanza dalla presenza dell’ormone gonadotropina corionica umana (beta hCG) – un ormone glicoproteico prodotto dalla placenta nelle urine della donna dopo la fecondazione dell’ovulo. L’ormone hCG è presente in quantità molto piccole e a volte non è rilevabile nelle urine.All’inizio della gravidanza, quando si utilizza un test per scoprire se la donna è incinta, si consiglia di effettuare il test almeno 8 giorni dopo il concepimento o dopo il ritardo del ciclo mestruale. L’ormone beta hCG può essere prodotto anche in caso di tumore allo stomaco, in caso di ovaio policistico, tumore alla vescica, cisti, ecc. A causa della presenza di questo ormone, la donna può sentire nausea e la pancia gonfia.
  • Tempismo sbagliato
    La gravidanza è rilevata dalla presenza dell’ormone beta hCG e questo ormone è presente a livelli molto bassi durante le fasi iniziali della gravidanza. Così, quando il test si prova troppo presto il test può non rilevare l’hCG e potrebbe dare un risultato sbagliato. L’ormone beta hCG può essere prodotto anche da tessuti diversi dalla placenta, quindi anche una donna che non è incinta può ottenere un risultato positivo. Si consiglia di attendere almeno otto giorni prima di provare un test di gravidanza. Bisogna utilizzare con la prima urina della giornata, perché l’ormone beta hCG è più concentrato.
  • Utilizzo improprio del test
    Il risultato del test di gravidanza domestico dev’essere controllato entro 10 minuti. Dopo 10 minuti, il test non può più essere considerato attendibile, perché lo stick dopo 10 minuti cambia colore, quindi dopo dieci minuti il risultato è considerato invalido.
  • Linea di evaporazione
    Ogni stick del test di gravidanza ha due linee su di esso. Una linea diventa rosa quando è bagnata, mentre l’altra linea diventa rosa solo quando è bagnata con un liquido che contiene beta hCG.
    Quando si bagna il test, la prima linea diventa rosa scuro, mentre la seconda linea diventa rosa chiaro.
    Se il colore della seconda linea non è scuro come la prima linea, il risultato del test è negativo.
    La maggior parte delle donne confondono questa seconda linea di colore rosa chiaro per un risultato positivo.
  • Gravidanza chimica
    All’inizio della gravidanza, prima della conferma del battito del cuore del bambino, le probabilità di un aborto spontaneo è di circa il 15%. Dopo aver sentito il battito cardiaco del feto, le probabilità di aborto scendono al 5%. Secondo la ricerca, questo sembra essere un fenomeno frequente quando la donna è alla prima gravidanza. La conseguenza è che il risultato del test di gravidanza può essere un falso positivo. Questo si verifica perché dopo l’aborto spontaneo il livello di beta hCG diminuisce nel sangue, ma è ancora presente nell’urina.
  • Influenza dei farmaci
    Quando si effettua una cura con un medicinale che contiene l’ormone beta hCG, il test può essere alterato e potrebbe dare un risultato falso. Le donne che sono sottoposte a trattamenti di sterilità devono tenerlo bene a mente.
  • Menopausa
    Dopo la menopausa, le donne hanno una certa quantità di beta hCG presente nelle urine. Solitamente è molto difficile da rilevare nel test una piccola quantità di beta hCG. Tuttavia, alcuni stick per il test di gravidanza sono molto sensibili.
  • Test di gravidanza difettoso
    Prima di acquistare un test di gravidanza casalingo, bisogna ricordare di controllare la data di scadenza sulla confezione. Se il test di gravidanza è scaduto non è in grado di effettuare il test correttamente. C’è anche la possibilità che il test è difettoso.

Domande frequenti sul test di gravidanza

Quando ho provato il test di gravidanza, è apparsa prima la linea rosa, poi è scomparsa dopo pochi minuti. Sono incinta?
La scomparsa veloce della linea rosa indica un risultato negativo. Non sei incinta. Si consiglia di eseguire un secondo test per sapere se il risultato è corretto.

Quando ho eseguito il test di gravidanza, il risultato è stato prima negativo, ma dopo un’ora è apparsa la linea rosa. Cosa significa?
Ci sono due possibilità, potresti essere incinta, ma il livello di beta hCG è ancora basso oppure la linea rosa è apparsa a causa dell’evaporazione o è la conseguenza di una reazione chimica con alcune sostanze presenti nei dintorni. Alcuni test nel foglietto illustrativo parlano di questa possibilità. Si consiglia di fare riferimento al risultato che si ottiene in quell’arco di tempo.

Cosa devo fare se il test di gravidanza è negativo, ma continuo a non avere il ciclo mestruale?
In questo caso, si consiglia di attendere una settimana per poi riprovare di nuovo il test.
Se anche in questo momento il risultato è negativo e il ciclo mestruale non è ancora presente, si consiglia di consultare un medico perché la causa potrebbe essere una malattia.

Qual è il costo di un test di gravidanza?
Il prezzo dipende dalla marca, quello più economico si trova da 8/10 euro, ma alcuni costano fino a 18 euro circa.