Muco nelle urine

INDICE

Il muco nelle urine può essere il sintomo di disturbi intestinali gravi come la sindrome dell’intestino irritabile e la colite ulcerosa oppure è una condizione temporanea e innocua.


 

Cos’è il muco?
Il muco è una sostanza liquida, appiccicosa e spessa rilasciata dalla mucosa, un tessuto che ricopre la superficie interna di organi come polmoni, vie urinarie e intestino crasso (colon).

Il muco è un liquido viscoso di colore bianco o giallo che si trova in organi diversi del corpo, tra cui i polmoni e l’intestino crasso.

La mucosa è la responsabile della produzione del muco.
Il muco protegge la parete interna dell’intestino e lubrifica la zona di passaggio delle feci per un’espulsione facile.

La membrana mucosa copre anche la superficie interna delle vie urinarie che comprende i seguenti organi: reni, uretra, vescica e ureteri.
L’urina è di natura acida e così la parete interna del tratto urinario si potrebbe danneggiare a causa dell’acidità elevata dell’urina.
Tuttavia, questo non accade poiché il tratto urinario è coperto dalla mucosa spessa.
Quindi, il muco nell’urina è normale? Anche se la rilevazione di filamenti di muco nell’urina non è un problema, la presenza di muco in eccesso indica un problema nell’apparato urinario e nell’intestino crasso.

Normalmente l’urina è un liquido chiaro, tuttavia la presenza di muco nell’urina può rendere questo liquido torbido.


 

Cosa significa il muco nelle urine? Le Cause

Infezione del tratto urinario: un’infezione batterica che coinvolge il sistema urinario può causare il muco nell’urina.
I componenti del sistema urinario sono reni, vescica, uretra e ureteri.
Anche se qualsiasi organo può essere colpito, solitamente i batteri invadono prima la vescica e poi si diffondono lentamente alle altre parti del sistema urinario. Il bruciore durante la minzione è il sintomo più frequente dell’infezione delle vie urinarie.

In questo caso, gli esami delle urine mostrano anche i leucociti nell’urina.
In caso di cistite si può trovare anche il pus nelle urine che diventano scure.
Le infezioni delle vie urinarie non sono causate dai rapporti sessuali, anche i bambini e le donne incinta possono avere questo disturbo.
Tra i neonati, i maschi sono più colpiti, mentre dopo i 12 mesi è più frequente nelle bimbe.

Malattia a trasmissione sessuale: questa è un’infezione dovuta ai batteri della gonorrea o della clamidia, in cui si nota una perdita di muco nell’urina dall’uretra (un passaggio a forma di tubo che permette all’urina di uscire dal corpo). La conseguenza è che l’urina appare gialla e non è affatto chiara.

Sindrome dell’intestino irritabile (SII): la SII è un disturbo gastrointestinale che provoca una lesione temporanea all’intestino crasso.
In questa malattia, si osserva un aumento della produzione di muco nella mucosa situata nell’intestino.
L’eccesso di muco si può infiltrare nell’uretra e alla fine diventa visibile nell’urina.

Colite ulcerosa: in questa malattia le mucose dell’intestino sono danneggiate, provocando una produzione anormale di muco.
Nelle persone che soffrono di colite ulcerosa si osserva un’infiammazione della membrana mucosa che mostra chiaramente la formazione di ulcere.
Queste ulcere (che si sviluppano sulla mucosa) espellono una discreta quantità di muco giallastro che si accumula nell’uretra, causando il muco nell’urina.
Le persone che soffrono di colite ulcerosa possono avere anche il sangue nell’urina.


Carcinoma uracale: il carcinoma uracale (noto anche come cancro della vescica) coinvolge la crescita libera di cellule anormali nella vescica. Questa crescita maligna (che si nota nella vescica urinaria) è una forma rara di cancro che può causare una diuresi anormale.
Sono stati esaminati i campioni di urina delle persone a cui è stato diagnosticato un carcinoma uracale.
Il test ha rilevato la presenza di muco, quindi oggi i medici considerano il muco occasionale nell’urina come un sintomo del carcinoma uracale.

Calcoli renali: una ricerca recente (in cui sono state fatte delle analisi delle urine su un gruppo di persone con i calcoli renali) ha mostrato la presenza di muco. Inoltre, l’urina appare di colore giallo scuro ed è maleodorante. Perciò, l’urina torbida dovuta al muco può essere un segno dei calcoli renali o di tipi simili di ostruzione.
I calcoli possono essere composti da acido urico, ossalato di calcio o struvite.
Questa ostruzione intestinale provoca mal di pancia e dei crampi addominali forti nell’uomo e nella donna.
In alcuni casi, è necessaria un’operazione chirurgica per rimuovere i calcoli renali.

Sistema urinario,reni,uretere,vescicaNella maggior parte dei casi, le cause dell’urina torbida indicano qualche problema del sistema urinario.
In ogni caso, non bisogna dimenticare di bere molta acqua.
Bere poca acqua può peggiorare i sintomi legati alle malattie urologiche.
D’altra parte, bere acqua in maniera adeguata purifica il sistema urinario e inoltre aiuta ad eliminare l’infezione.
Bere 1.5 o 2 litri di acqua al giorno aumenta la produzione di urina, che può contribuire molto ad eliminare l’infezione.
Il muco trasparente nelle urine femminili può originare dalla vagina.
Di solito si verifica nei giorni dell’ovulazione, cioè almeno una settimana dopo il ciclo o circa due settimane prima del ciclo successivo, se sono regolari e di 28 giorni circa.
Alla fine del ciclo si può vedere il muco marrone nelle urine, in realtà sono perdite di sangue vecchio.

Gravidanza
È normale che una madre in attesa ha del muco nell’urina.
Durante la gravidanza, il corpo di solito espelle alcune sostanze nutritive e minerali che potrebbero dare all’urina un’aspetto torbido.


 

Diagnosi del muco nelle urine

Un test delle urine controlla dei componenti diversi dell’urina, un prodotto di scarto dai reni. Si può fare un test delle urine regolare per aiutare a trovare la causa dei sintomi.
Il test può dare delle informazioni sulla salute e sui problemi che si possono avere.
Se ci sono delle tracce di muco non bisogna preoccuparsi, ma se la quantità è maggiore bisogna approfondire.
Si possono fare più di 100 test diversi sull’urina. Un’analisi regolare delle urine comprende gli esami seguenti:

Analisi microscopica. In questo esame, l’urina è filata in una macchina speciale (centrifuga) in modo che i materiali solidi (sedimenti) si depositino sul fondo.
Il sedimento è sparso su un vetrino ed esaminato al microscopio.
Le cose che si possono vedere sul vetrino comprendono:

  • Globuli rossi o bianchi
  • Calcoli
  • Cristalli
  • Batteri, cellule del lievito o parassiti
  • Cellule squamose.

L’uua quando si sospetta un infezione delle vie urinarie, é negativa se i valori sono inferiori a 100 batteri per millilitro di urina.


 

Muco nelle urine,analisi Cosa fare? Terapia per il muco nell’urina

Prima di iniziare la cura per il muco nell’urina, è importante sapere se la quantità di muco prodotta è abbondante o lieve.
Questo può essere determinato dagli esami regolari delle urine; per una terapia efficace bisogna aumentare l’assunzione di liquidi.
Bevendo più acqua, il corpo può rilasciare livelli elevati di tossine e di materiali di scarto che sono dannosi per l’organismo.
Inoltre è molto importante l’igiene.
Mantenere pulita la zona inguinale è un passo importante verso l’eliminazione del muco dalle urine.
Indossare biancheria intima comoda.

Come eliminare il muco nell’urina
Dopo aver confermato la malattia sottostante, le opzioni terapeutiche possono essere i farmaci antibiotici o le modifiche della dieta.

Antibiotici
Gli antibiotici come l’Amoxicillina sono la prima opzione di terapia quando il muco nell’urina è la conseguenza di un’infezione del tratto urinario. Questa infezione è innescata da una crescita batterica e può colpire qualsiasi parte del sistema urinario (reni, vescica, uretra, ureteri o prostata). In genere, un’infezione delle vie urinarie è  caratterizzata da minzione dolorosa, dolore pelvico e un desiderio incessante di urinare frequentemente. Un ciclo di antibiotici per 7 giorni è sufficiente per curare l’infezione.
Un’infezione a trasmissione sessuale causata dalla clamidia può essere la responsabile del muco nelle urine.

Anche in questo caso il paziente prende degli antibiotici come l’eritromicina, che aiutano ad eliminare l’infezione entro una settimana o due.

Avere un rapporto sessuale con un partner affetto dalla clamidia è il motivo per cui ogni anno più di 3 milioni di americani sono colpiti da questa infezione.
Alcuni dei sintomi più frequenti associati alle malattie sessualmente trasmissibili sono disagio durante il rapporto sessuale, minzione dolorosa e perdite dalla vagina o dal pene.

Cambiamenti nella dieta
Il muco nelle urine può essere anche dovuto alla sindrome dell’intestino irritabile (SII) e in queste circostanze bisogna eliminare alcuni cibi che aggravano questa malattia.
Una persona con la SII in genere soffre di pancia gonfia, dolore addominale, flatulenza e disfunzioni dell’intestino che compaiono sotto forma di stitichezza e diarrea.
La SII interferisce con il funzionamento normale dell’intestino crasso, quindi nei pazienti affetti dalla sindrome del colon irritabile, l’intestino non funziona bene.

Poiché non si conosce la causa di questo disturbo intestinale, si effettua una terapia per alleviare i sintomi.
Evitando semplicemente gli alimenti gassosi (come broccoli, cavoli e cavolfiore) e le bevande gassate, l’individuo potrebbe provare del sollievo dal gonfiore.
Bisognerebbe evitare di mangiare verdure crude perché possono provocare un accumulo di gas, causando fastidio addominale e gonfiore.
Oltre ai cambiamenti nella dieta, si possono prescrivere dei farmaci anti-diarrea o degli integratori di fibre come il Metamucil per ripristinare una sana funzionalità intestinale.

Farmaci anti-infiammatori
Il muco nelle urine si può verificare anche come conseguenza della colite ulcerosa, una malattia in cui la parete del colon è infiammata e ha delle ampie ulcerazioni.
Questo è seguito da ulcere nella parete interna del colon.
Lo sviluppo di ulcere provoca dei danni sulla mucosa del colon.

Questo provoca un eccesso di produzione di muco che si può mescolare con l’urina.
Di solito il medico cura questa malattia infiammatoria che colpisce l’intestino crasso con dei farmaci antinfiammatori come Salazopyrin, cortisonici e Mesalazina, che possono avere un ruolo importante nella gestione dei sintomi della colite ulcerosa.


 

Rimedi naturali per il muco nelle urine

Che sia un’infezione delle vie urinarie o un raffreddore normale, per combattere qualsiasi infezione con successo è necessario rafforzare il sistema immunitario.
Si può facilmente fare questo seguendo una dieta sana ed evitando di fumare e di bere alcool.

Quindi bisogna inserire molta frutta e verdura nella dieta per eliminare l’infezione al più presto.
Mangiare insalate a base di verdure a foglia verde e frutti come arance, mele e mirtilli aumenta il meccanismo di difesa, giocando quindi un ruolo importante nell’eliminazione dell’infezione.

Inoltre, quando i risultati mostrano la presenza di muco, bisogna evitare assolutamente i rapporti sessuali senza il preservativo.

Ignorare questo tipo di prevenzione mentre si hanno rapporti sessuali è probabile che trasferisca l’infezione al partner.