Ferro alto nel sangue | cause e sintomi | sideremia e ferritina

Il ferro alto nel sangue può essere un disturbo grave e può dipendere da diversi motivi.

INDICE


Il ferro è un minerale che si trova principalmente nei globuli rossi (o eritrociti).
Queste cellule trasportano l’ossigeno e l’anidride carbonica nel sangue.
L’ossigeno non si può legare direttamente alle proteine che si trovano nella circolazione sanguigna, ma si lega all’atomo di ferro nell’emoglobina.
La transferrina e la ferritina trasportano il ferro che non si lega all’emoglobina.

Esami del sangue,ferro,alto

 

 

 

Il contenuto normale di ferro nel corpo è di tre o quattro grammi.
L’organismo controlla attentamente la quantità totale di ferro nel corpo.
Il corpo perde un mg di ferro al giorno:

  1. Nel sudore,
  2. Nelle cellule, per la desquamazione dalla pelle e dalla mucosa dell’intestino.

Durante le mestruazioni, le donne perdono mediamente un mg ulteriore di ferro al giorno.
Negli adulti normali, l’intestino assorbe un mg di ferro ogni giorno dal cibo per sostituire il ferro perso.
Normalmente, non si forma un eccesso di ferro nel corpo.

Tuttavia, in alcuni casi, il corpo può assorbire più o meno ferro dal cibo.
La tossicità o sovraccarico da ferro si verifica quando il corpo assorbe troppo ( quasi il 30%) ferro dagli alimenti.
Con il tempo, il corpo accumula una quantità di ferro molto superiore rispetto alle necessità.

Le donne accumulano il ferro a un ritmo più lento rispetto agli uomini perché perdono più ferro durante:

  1. Le mestruazioni,
  2. L’allattamento al seno.

Pertanto, in genere sviluppano dei danni agli organi a causa dell’eccesso di ferro 10 anni più tardi rispetto agli uomini.

Questo eccesso di ferro non può essere eliminato naturalmente ed è immagazzinato nei tessuti di:

Valori normali del ferro (sideremia)

Quantità – mcg/dl
Uomo

65-176

Donna

50-170

Bambini

50-120

Neonati e lattanti

100-250

FonteWikipedia

I valori normali della ferritina sono:

Valores – ng/mL
Uomo 18-270
Donne 18-160
Bambini 7-140
Lattanti
da 1 a 5 mesi

50-200

Neonati 25-200

 


Quantità di ferro raccomandata nella dieta

La quantità di ferro necessaria dipende dall’età, genere (maschile o femminile) e particolari esigenze nutrizionali (per esempio durante la gravidanza e l’allattamento).

  • Le donne incinta tra i 14 e i 50 anni hanno bisogno di più ferro (27 mg/giorno).
  • La quantità necessaria per le donne tra i 19 e i 50 anni è di 18 mg/die di ferro (a causa delle perdite di sangue durante il ciclo mestruale).
  • Le donne che allattano hanno bisogno di meno ferro (circa 10 mg/giorno).
  • I maschi sopra i 19 anni e le donne oltre i 50 anni hanno bisogno di 8 mg/die di ferro.
  • Bambini e adolescenti necessitano di una quantità di ferro che si trova nella normale alimentazione tra 7 e 11 mg al giorno.

Fonte: webmd

 

Cause di ferro alto nel sangue

Emocromatosi
Questa è una malattia genetica in cui il corpo assorbe e immagazzina una quantità eccessiva di ferro nel corpo.
L’emocromatosi è causata da un difetto nel gene (HFE).
Il gene difettoso obbliga il corpo ad assorbire il ferro in eccesso dal cibo ingerito.
L’emocromatosi può causare:

  1. Un infarto del miocardio,
  2. Il cancro.

Inoltre, dato che il ferro in eccesso è immagazzinato a livello epatico, con il tempo il fegato può essere danneggiato.

Quantità elevata nella dieta
Le persone che assumono degli integratori di ferro possono esagerare.

  1. Per i neonati servono solo 10 mg di ferro e lo stesso vale per i bambini di età tra 1 e 10 anni.
  2. I ragazzi tra 11 e 18 anni e le ragazze tra 11 e 50 anni possono prendere fino a 12 mg al giorno.
  3. Gli uomini di età tra i 19 e 50 anni e le donne con oltre 51 anni possono prendere 10 mg al giorno.

Una dose superiore alle esigenze quotidiane causa un innalzamento del livello di ferro nel sangue.
Evitare di prendere un integratore multi vitaminico con ferro e degli integratori di ferro tutti i giorni, infatti questa combinazione è una delle principali cause di ferro alto nel sangue.
Gli integratori spesso causano la diarrea, quindi si consiglia di modificare la dieta per curare l’anemia da carenza di ferro.

Alcolismo
Consumare una quantità eccessiva di alcol per lunghi periodi di tempo può provocare dei danni al fegato.

Secondo uno studio di GEORGE N. IOANNOU et al. (Department of Medicine and Division of Gastroenterology, University of Washington Medical Center, Seattle), la quantità di ferro nel sangue è significativamente maggiore nelle persone che bevono più di due bevande alcoliche al giorno rispetto agli altri.
Inoltre, l’alcolismo può causare anche la bilirubina alta nelle analisi del sangue.

Trasfusioni di sangue
Il sovraccarico di ferro si verifica quando c’è una quantità eccessiva di questo minerale nel corpo.
Questo può essere un problema per chi ha bisogno di molte trasfusioni di globuli rossi.
I globuli rossi contengono ferro.
Ogni volta che si effettua una trasfusione si porta più ferro nel corpo.
Il corpo non è in grado di gestire il ferro in eccesso che si verifica con le trasfusioni di sangue.

Malattie con emoglobina alta
L’emoglobina alta può essere la risposta normale ad alcune situazioni come vivere ad alta quota dove c’è meno ossigeno.
Può anche essere una reazione ad altre malattie come una cardiopatia o una patologia polmonare.
Inoltre, può essere una malattia del midollo osseo.
Nella policitemia vera, il midollo osseo produce troppi globuli rossi.
Il ferro e l’emoglobina alti sono la conseguenza della produzione eccessiva di eritrociti.

Tra le altre cause di ferro alto nel sangue ci sono:

  1. Anemia emolitica;
  2. Pillola anticoncezionale;
  3. Menopausa.

 


Sintomi di ferro alto nel sangue

  1. Debolezza muscolare,
  2. Stanchezza,
  3. Perdita di capelli,
  4. Depressione e irritabilità,
  5. Aritmia e insufficienza cardiaca,
  6. Inspiegabile perdita di peso,
  7. Calo del desiderio sessuale,
  8. Impotenza (causata dall’ipogonadismo),
  9. Fegato ingrossato,
  10. Pelle giallastra,
  11. Dolori articolari, in particolare alle nocche del secondo e terzo dito
  12. Ciclo mestruale irregolare o assente,
  13. Osteoporosi
  14. Diabete (perché il ferro si accumula nel pancreas)

 

Quando preoccuparsi per il ferro alto?

Un valore lievemente alto non è un motivo di preoccupazione, ma bisogna controllare spesso i valori perché si rischia di trascurare una malattia grave.

Ferritina e ferro

La ferritina non è la stessa cosa del ferro.

La ferritina è una proteina sintetizzata dall’organismo che serve per immagazzinare il ferro per esigenze future.
In caso di necessità, le cellule rilasciano la ferritina nel sangue.

La ferritina si lega ad un’altra sostanza chiamata transferrina.
Questa è una proteina che trasporta la ferritina, è come un taxi dedicato per il ferro.
Quando la ferritina è satura e non può accumlare più ferro, questo è immagazzinato in un complesso chiamato emosiderina.

Il valore della ferritina indica la quantità di ferro accumulata nel corpo.
In base alla quantità di ferritina nel sangue (se è carente o troppa) il medico riesce a capire la situazione.

Il ferro nel sangue
Nel corpo il ferro si trova:

  • 60% nell’emoglobina – la proteina che trasporta l’ossigeno del sangue.
  • 30% nella ferritina, una proteina presente in tutto il corpo
  • Una piccola percentuale nella mioglobina, una proteina utilizzata solo dalle cellule muscolari.

Importante: ferritina alta non significa ferro alto, molte persone hanno valori elevati di ferritina a causa di un’infiammazione.
In generale, l’eccesso di ferritina si verifica insieme a dei valori elevati di ferro nel sangue, ma il ferro alto può presentarsi anche con la ferritina normale.

Il medico può ordinare le analisi del sangue quando si soffre dei seguenti sintomi da ferritina bassa:

  1. Stanchezza inspiegabile,
  2. Debolezza muscolare,
  3. Irritabilità,
  4. Dolori muscolari e articolari,
  5. Mancanza di respiro (in caso di anemia importante).

Si possono avere dei livelli di ferritina molto alta che possono causare sintomi spiacevoli.
I sintomi della ferritina alta sono:

  1. Mal di stomaco,
  2. Palpitazioni cardiache,
  3. Dolore al petto,
  4. Debolezza inspiegata,
  5. Dolori articolari,
  6. Stanchezza inspiegata.

I livelli di ferritina possono diventare eccessivi a causa di danni agli organi, in particolare il fegato e la milza.
Il test si utilizza per controllare la salute generale, soprattutto per capire se ci sono delle malattie che causano la carenza di ferro o l’eccesso.

Cause della ferritina alta

  1. Emocromatosi,
  2. Leucemia (per esempio la leucemia causa ferritina alta, globuli bianchi alti e globuli rossi bassi)
  3. Tumore (morbo di Hodgkin)
  4. Infezione,
  5. Disturbi epatici,
  6. Trasfusioni,
  7. Alcolismo,
  8. Artrite reumatoide.

 

Complicanze del ferro alto

I rischi per una persona che ha il ferro alto sono:
1. Sviluppo della cirrosi epatica,
2. Danni al pancreas,
3. Aritmia e insufficienza cardiaca,
4. Ipogonadismo,
5. Artrite,
6. Ipotiroidismo.

Ferro altoCosa fare? La terapia e i rimedi naturali per il ferro alto

La terapia dipende dal disturbo che ha provocato l’aumento dei valori di ferro nel sangue.
Se il problema è la dieta o gli integratori si può semplicemente cambiare l’alimentazione.
In caso di emocromatosi bisogna effettuare la flebotomia (salasso) quando i valori sono alti.

 

Alimentazione e dieta per il ferro alto

Il ferro si trova in quantità moderata in diversi frutti e verdure.
Tuttavia, il cibo con la più alta quantità di ferro è la carne.
Le carni rosse contengono tanto ferro eme, cioè un tipo di ferro che è facilmente solubile nel corpo.
Pertanto, è necessario evitare di mangiare alcune verdure e le carni rosse per ridurre l’apporto giornaliero di ferro.

Di seguito c’è l’elenco degli alimenti a basso contenuto di ferro che si possono mangiare

1. Mela, mirtillo, pompelmo, melone, arancio;
2. Rapa, ravanello, carota, cipolla, peperoni, zucca;
3. Olio;
4. Riso bianco, pasta, spaghetti, cous cous;
5. Caffè, tè, succhi di frutta, acqua.

Alimenti ad alto contenuto di ferro, da evitare
1. Carni rosse, uovo, carne di maiale arrosto;
2. Pesce crudo, molluschi;
3. Tutte le verdure a foglia verde, legumi;
4. Cereali integrali, pane;
5. Alcol;
6. Tutti i cibi e prodotti arricchiti con il ferro.

Ortaggi ricchi di ferro
È ben noto che le verdure verde sono una ricca fonte di ferro. Anche se ci sono delle verdure diverse che contengono una buone quantità di ferro.

Alcune verdure, però, contengono delle sostanze che inibiscono l’assorbimento del ferro, come

  1. Acido fitico,
  2. Acido tannico,
  3. Fibra,
  4. Polifenoli,
  5. Alcuni minerali (calcio e fosforo).

Altre sostanze aumentano l’assorbimento del ferro, per esempio:

  1. La Vitamina C,
  2. L’acido folico,
  3. L’acido citrico.

 

Cosa non mangiare? Le verdure con un alta quantità di ferro sono:

Verdura Quantità in mg/100g
Spinaci bolliti, drenato, non salato, cotto 3.4
Pomodori secchi 5.00
Prezzemolo crudo 4,00
Bietole cotte 3.96
Zucca in scatola, non salata 3.41
Rapa congelata, bollita sgocciolata, cotta, non salata 3.18
Barbabietola verde  bollita, cotta, non salata 2.7

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code