Corretta postura davanti al pc

La corretta postura della schiena davanti al PC e della testa è fondamentale per evitare dolore e stanchezza.

La testa e il collo devono essere rivolti in avanti, il viso deve guardare lo schermo e la colonna vertebrale toracica deve mantenere la fisiologica cifosi (una lieve curvatura simile alla gobba).
Gli avambracci devono appoggiare sul bordo del tavolo, ma la postura è leggermente diversa rispetto ad una persona che scrive.

Quando si lavora in un ufficio con un computer, è possibile evitare il mal di schiena e il dolore al collo con una corretta postura da seduto e collocando correttamente gli oggetti sulla scrivania .

1. Una sedia da ufficio ergonomica dovrebbe avere il supporto per la schiena posizionato a livello lombare e la sedia più vicino possibile alla scrivania. Se la sedia è troppo lontano, si perdono i benefici dell’imbottitura posteriore perché la persona deve rimanere piegata in avanti . (Dunque è molto importante sapere scegliere le sedie da ufficio ergonomiche giuste).
2. La sedia dovrebbe essere inclinata posteriormente di pochi gradi. Questo favorisce il mantenimento della lordosi lombare (la curvatura della parte bassa della schiena) e previene lo scivolamento del sedere in avanti e di conseguenza la colonna vertebrale a forma di “C”.
3. Tra le soluzioni per mantenere una postura corretta, una palla grande gonfiabile come quella che si usa per la ginnastica (fitball) è una sedia adatta per il computer, soprattutto per gli adolescenti. A parte il rimbalzo divertente che elimina la compressione statica della parte inferiore della colonna vertebrale, la mancanza di supporto per la schiena significa che si devono utilizzare i muscoli lombari e addominali per mantenere una posizione verticale. Così si favorisce il corretto allineamento vertebrale, quindi è indicato per i giovani corpi che ricevono gli stimoli adatti per una postura corretta. Il prezzo è molto minore rispetto a una sedia ergonomica e ogni famiglia ne avrebbe bisogno per la ginnastica.


4. Appoggiare i piedi sul pavimento. I piedi dovrebbero essere appoggiati sul pavimento, altrimenti bisogna utilizzare un poggiapiedi che permette di tenere i piedi ad un livello è confortevole. Non incrociare le gambe perché si potrebbero provocare dei problemi di postura.

5. La tastiera dev’essere pari e dovrebbe essere all’altezza dei gomiti. Il supporto per il polso davanti alla tastiera è molto utile perché riduce il lavoro dei muscoli dell’avambraccio che si inseriscono sul gomito.

6. Con un computer desktop (a differenza del laptop), la tastiera deve permettere ai gomiti di essere piegati meno di 90 gradi quando la punta delle dita è appoggiata sopra i tasti. Una tastiera troppo in alto aumenta notevolmente lo sforzo dei muscoli delle spalle per sollevare le braccia.
7. Tenere il mouse vicino. Posizionare e utilizzare il mouse più vicino possibile al corpo. Un tappetino per mouse con il supporto per il polso può aiutare a tenere il polso dritto ed evitare una postura scomoda in cui rimane piegato.


Dove posizionare il monitor, i documenti e il telefono

L’errato posizionamento dei documenti e dello schermo può causare posture scorrette prolungate.
Regolare i documenti e il monitor per tenere il collo in posizione neutra e rilassata.
Centrare lo schermo direttamente davanti alla testa, sopra la tastiera.
Posizionare la parte superiore dello schermo circa 2-3cm sopra il livello dell’occhio. (Quando si indossano lenti bifocali, abbassare lo schermo ad un livello comodo per la lettura).
Sedere ad una distanza dal monitor pari almeno alla lunghezza del braccio (50/75cm)
Ridurre i riflessi di luce con un attento posizionamento del monitor.
I documenti da consultare devono essere di fronte alla persona, tra lo schermo e la tastiera. Se c’è spazio sufficiente, posizionare i documenti su un porta documenti adiacente al monitor.
Mettere lo schermo perpendicolare alla finestra
Regolare tende o persiane, se necessario.
Regolare l’angolazione verticale dello schermo per ridurre al minimo i riflessi da altre superfici.
Posizionare il telefono ad una distanza facilmente raggiungibile.
Usare cuffie e microfono per evitare di tenere la cornetta tra la spalla e le orecchie.

Pause e interruzioni
Dopo aver impostato correttamente il computer, seguire delle buone abitudini lavorative. Non importa se l’ambiente di lavoro é perfetto, le posture prolungate e statiche riducono la circolazione sanguigna e influiscono negativamente sul corpo.
Fare delle pause brevi di 1-2 minuti ogni 20-30 minuti di lavoro. Dopo ogni ora di lavoro, si consiglia una pausa o di modificare l’attività per almeno 5 minuti. È meglio allontanarsi dal computer durante la pausa pranzo.
Riposare e riorientare gli occhi periodicamente per evitare l’affaticamento oculare, cioé guardare e mettere a fuoco un oggetto in lontananza.
Si possono riposare gli occhi coprendoli con i palmi delle mani per 10-15 secondi.
Utilizzare una postura corretta quando si lavora. Continuare a muoversi per quanto possible.

Evitare i riflessi sullo schermo
Il monitor dev’essere senza riflessi. Per capire da dove arriva una luce si può mettere uno specchio che mostra l’origine del riflesso.
Posizionare il monitor in un luogo che evita i riflessi da illuminazione ambientale e la luce solare. Se necessario, tirare le tende davanti alle finestre e sostituire l’illuminazione a soffitto con lampade da tavolo. Ridurre la luminosità o il contrasto dello schermo può rendere molto meno stancante il lavoro.
Un ambiente poco luminoso può causare stanchezza degli occhi.

Lavorare con gli occhiali
Le persone con gli occhiali bifocali potrebbero avere difficoltà per lavorare al computer. È importante guardare lo schermo facilmente senza dover alzare o abbassare la testa.
Se non puoi lavorare comodamente con le lenti bifocali, é necessario un diverso tipo di occhiali. In caso di dubbio, consultare l’ottico.

 

 

Computer portatili (laptop)

Alcuni individui ritengono che la forma di un computer portatile non è adatta perché lo schermo e la tastiera non sono in luoghi separati.
Quando si utilizza un laptop, ci sono due possibilità:
La testa/collo si piega per vedere lo schermo,
Le mani/polsi hanno una cattiva postura alla tastiera.

Quando si utilizza un computer portatile frequentemente, considerare l’acquisto di un monitor esterno o una tastiera esterna per migliorare l’impostazione del luogo di lavoro.
Quando si utilizza un computer portatile raramente, è probabile che posizionando il computer sulle gambe la postura del polso è più neutra, quindi è più comodo.

 

Normativa e leggi

Ci sono delle leggi sulla sicurezza sul lavoro che stabiliscono come dev’essere fatta la sedia da ufficio.


Il D.Lgs. n.626/94 stabilisce che:

“Il sedile di lavoro deve essere stabile, permettere all’utilizzatore una certa libertà di movimento ed una posizione comoda.
I sedili devono avere altezza regolabile.
Lo schienale deve essere regolabile in altezza ed in inclinazione”

Lo stesso decreto legislativo dice anche che:

“Il sedile deve essere di tipo girevole, saldo contro slittamento e rovesciamento, dotato di basamento stabile o a cinque punti di appoggio.”

Fonti: http://www.asl.vt.it/Staff/SPP/Documentazione/acquisti/sedute%20per%20ufficio.pdf

 

Dove acquistare la sedia ergonomica per ufficio

Su amazon ci sono diverse sedie ergonomiche da ufficio, abbiamo selezionato due ottimi prodotti con un rapporto qualità/prezzo molto interessante.
Chi ha necessità particolari (per esempio un altezza o peso lontani dalla media oppure cerca prodotti di qualità può trovare sul sito di amazon dei prodotti adatti alle proprie esigenze).

TecTake Poltrona Sedia direzionale da ufficio Racer classe di lusso – disponibile in diversi colori (Nero)

Corretta postura davanti al pc
Corretta postura davanti al pc

 

Le caratteristiche di questa sedia sono:

  • Braccioli di forma ergonomica
  • Meccanismo di inclinazione regolabile basato sul peso del corpo
  • Base stabile con 5 rotelle
  • Imbottitura molto spessa per una seduta molto morbida
  • Molla a gas di sicurezza che permette la regolazione in altezza

La sedia è molto comoda e rilassante.
I materiali usati sono di buona qualità, inoltre la pelle non emana odori, tranne quello normale della pelle.
Il montaggio é rapido e facile.
I componenti sono puliti e lavabili.

 

TecTake Poltrona Sedia direzionale da ufficio classe di lusso

Meccanismo di inclinazione regolabile in base al peso della persona.

sedia ergonomica,ufficioBraccioli ergonomici.
Imbottitura comoda e spessa (fino a 10 cm) in tutte le parti, l’appoggio del sedere, lo schienale e il poggiatesta.
Base stabile con 5 rotelle doppie di sicurezza.

La densità dell’imbottitura di alta qualità garantisce una durata eccellente.
Massimo comfort garantito dalla seduta e dallo schienale ergonomici.
Le parti imbottite hanno delle cuciture bianche molto belle.
Base stabile con 5 rotelle di sicurezza doppie.
Molla a gas che permette di regolare l’altezza della seduta.
Posizione iniziale bloccabile.
Facile da montare.
Materiali: Pelle sintetica

Dettagli della sedia

  • Dimensioni: 70 x 64 x 110-120 cm (Lunghezza x Profondità x Altezza) circa
  • Altezza della seduta: 47-57 cm circa
  • Peso:15 kg circa.

Sgabello ergonomico
Si può utilizzare anche lo sgabello ergonomico, ma consigliamo di provare a usarlo prima dell’acquisto perché alcune persone si lamentano del dolore al ginocchio dopo un utilizzo prolungato.

Sgabello ergonomico, ufficio
Sgabello ergonomico

Cinius Sedia ergonomica col. Naturale

La qualità dei materiali della seduta è alta, con imbottitura indeformabile e tessuti molto resistenti.
Le imbottiture sono sagomate per un supporto confortevole. Il legno utilizzato è dell’albero della gomma (rubber-wood) che è molto resistente
La sedia ergonomicamarcata Cinius è un prodotto di ottima qualità da non confondere con altre sedie che hanno una forma simile a prezzi irrisori (in legno di pino o con materiali scadenti e facilmente deformabili).
Le recensioni sono generalmente positive, il montaggio è facile e veloce.
Molte persone che hanno utilizzato lo sgabelloper un tempo prolungata sono rimasti contenti perché favorisce la postura con la schiena dritta.
I soggetti più alti di un metro e ottanta possono utlizzarla tranquillamente, anche se qualcuno preferisce alzare la scrivania con dei supporti sotto ai piedi del tavolo.
Il primo utilizzo può sembrare faticoso perché è necessario un piccolo sforzo per mantenere la postura, ma dopo alcuni giorni il corpo si abitua.
Il rapporto qualità prezzo è buono.
Si può utilizzare anche senza ruote se l’utilizzatore si sente meglio.