Dolore al petto destro

INDICE

Il dolore al petto destro può essere causato da un trauma, un’infiammazione, un disturbo della respirazione, cardiaco o digestivo.


 
Le cause dei dolori al petto a destra


Pleurite
La pleurite è l’infiammazione della pleura polmonare (la membrana esterna dei polmoni).

Le cause più frequenti sono: infezioni virali o batteriche, pneumotorace ed embolia polmonare.

Dolore al petto destro
Tra le cause rare ci sono: tumore al polmone o metastasi, lupus e artrite reumatoide.
Il paziente sente un forte dolore con gli starnuti, il respiro o la tosse.

Infezione virale
Un’infezione virale come l’influenza, il raffreddore, ecc, possono causare dolore toracico sul lato dx (destro). Il fastidio peggiora durante un respiro profondo o la tosse.
L’influenza causa dolori articolari che si possono sentire anche su: braccio, collo, mandibola e spalla.

Pneumotorace
Quando una parte del polmone collassa (pneumotorace), si sente dolore toracico che peggiora durante la respirazione.

Sublussazione delle costole
Questa è una causa frequente di dolore al petto.
Se il paziente ha anche la frattura di una costola, il dolore peggiora quando respira profondamente, tossisce o si piega in avanti.

Reflusso gastroesofageo
Gli acidi dello stomaco possono risalire lungo l’esofago (reflusso gastroesofageo), questo può causare dolore e bruciore al petto che va e viene.

Malattie della colecisti
L’infiammazione della cistifellea è detta colecistite.
Questa malattia si verifica quando un calcolo biliare blocca il condotto cistico.
La persona colpita può sentire dolore al fianco destro e al petto nel lato dx (destro).

Disturbi polmonari
Il polmone destro e il bronco (albero respiratorio) sono situati nella parte destra della cavità toracica.
I problemi polmonari che causano dolore al petto destro possono essere:
1. Asma,
2. Bronchite,
3. Enfisema,
4. Embolia polmonare,
5. Tumore al polmone,
6. Polmonite,
7. Tubercolosi polmonare.

Epatite
L’infiammazione del fegato, detta anche epatite, è una delle ragioni principali per questo tipo di dolore.
Una persona può sentire dolore alla spalla destra, sulle costole nel lato destro dell’addome o nella parte posteriore.

Pancreatite
Il pancreas si trova nella parte superiore dell’addome, quindi un’infiammazione di quest’organo può provocare un dolore toracico.
Questo dolore peggiora in posizione sdraiata e migliora quando la persona si piega in avanti.

Dolore psicologico
Il dolore al petto può essere causato da un disturbo psicologico.
Si può sentire durante un attacco di panico o per la sindrome da iperventilazione.
Questa sindrome è un disturbo respiratorio caratterizzato da respirazione troppo rapida o troppo profonda che si può verificare insieme ad un attacco di panico.
Può essere scatenata da una situazione stressante.
I sintomi possono essere il dolore toracico, respiro affannoso, mancanza di respiro e una sensazione di formicolio o perdita di sensibilità in bocca e sulle punte delle dita.

Blocco della digestione
Se il cibo o un liquido soffocano l’esofago, si può sviluppare una congestione (o blocco della digestione) che provoca dolore nel lato destro del petto.

Tumore polmonare
La presenza di un tumore all’interno o intorno ai polmoni può causare dolore continuo nella parte destra del petto.


 

Quale muscolo provoca il dolore al petto?

Dolore muscolare toracico
Il dolore muscolare al petto si sente al tatto (pressione sulla zona dolente).
Il dolore muscolare si sente durante il movimento.
Può essere difficile sollevare gli oggetti da terra, respirare profondamente e sollevare il braccio.
Se il paziente sente uno o più di questi sintomi dovrebbe parlare con il medico ed effettuare degli esami strumentali come la risonanza magnetica o la radiografia.
Ci sono diverse terapie efficaci per il dolore intercostale che parte dal dorso e si irradia al petto, per esempio il metodo mckenzie e la tecar terapia.

Strappo del muscolo
Lo stiramento dei muscoli del torace o una contusione può causare un dolore toracico lancinante sul lato destro.
I muscoli e i tendini intercostali si possono infiammare o stirare anche per un colpo di tosse forte.
Gli esercizi in palestra con i pesi possono provocare una lesione muscolare e la formazione di un ematoma doloroso.
Questo dolore peggiora quando il paziente si muove.
Dopo un intervento chirurgico al torace, si sente dolore per un periodo che dipende dai tempi di recupero.

Costocondrite
Questa è un’infiammazione della cartilagine e delle articolazioni delle costole.
La costocondrite è dolorosa, ma non è pericolosa.


 

Dolore al petto nella parte superiore del lato destro

Cause del dolore toracico superiore destro

Costocondrite: è un dolore di tipo osteoarticolare causato dall’infiammazione della cartilagine che unisce le costole allo sterno.
Le cause possono essere i traumi e la tosse.
Oltre ad un forte dolore al petto, gli altri sintomi di questa malattia comprendono:

» Dolore intercostale,
» Bruciore lungo le costole,
» Forte dolore durante gli starnuti o la tosse,
» I sintomi peggiorano durante certi movimenti del torace,
» Dolore che si riduce quando il corpo è a riposo,
» Battito cardiaco irregolare o aritmia,
» Difficoltà di respirazione,
» Fiato corto.

Angina: l’angina pectoris si veifica quando c’è un blocco delle arterie che portano il sangue al cuore a causa di:
1. Ipertensione arteriosa,
2. Fumo,
3. Diabete,
4. Menopausa,
5. Alti livelli di colesterolo.

Questo tipo di dolore può essere riconosciuto perché peggiora durante l’attività fisica, per esempio salire le scale o correre.
L’angina si può estendere ad altre zone del corpo, per esempio il braccio, collo, spalle o mandibola.

Colecisti: Il dolore al petto sul lato destro potrebbe essere causato anche da problemi di colecisti.
Le cause possono essere:

  1. Una dieta ricca di grassi,
  2. Cattive abitudini alimentari,
  3. Obesità,
  4. Squilibrio ormonale,
  5. Infezione,
  6. Calcoli biliari.

Alcuni sintomi dei problemi di colecisti sono:

» Dolore al petto nella parte alta a destra, che si può diffondere alla pancia, mani, schiena e spalle,
» Vomito e nausea,
» Cattiva digestione,
» Alterazione del colore delle feci,
» Diarrea o costipazione.

Dissezione aortica: L’aorta è l’arteria principale del corpo, è costituita da due strati di cellule muscolari uniti.
Se questi strati si separano, il sangue entrare nello spazio compreso tra i due.
Tra i sintomi c’è un dolore toracico lancinante che si può irradiare alle spalle (zona scapolare) e alla schiena.

Dissezione aortica,sangue,aorta


 

Dolore al petto quando respiro

Cause più frequenti di dolore al petto durante la respirazione.

Pleurite
La pleurite è l’infiammazione della membrana polmonare.
Può essere causata da un’infezione virale, un trauma alle costole, un embolia polmonare, il mesotelioma o malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide e il lupus.
I principali sintomi di questa malattia sono:
1. Dolore toracico acuto o bruciore quando si respira,
2. Dispnea,
3. Febbre,
4. Brividi di freddo,
5. Tosse secca.

polmone,polmonite,dolore toracicoPolmonite
La polmonite è una malattia respiratoria dovuta ad un’infezione nei polmoni.
Si verifica a causa dell’esposizione a batteri, virus o funghi. Un’infezione polmonare si può verificare quando i microbi penetrano nei polmoni e si moltiplicano.
I sintomi della polmonite comprendono:
1. Respiro affannoso,
2. Grave dolore al petto quando si respira profondamente,
3. Febbre,
4. Brividi,
5. Tosse con catarro,
6. Sudorazione eccessiva,
7. Dolori muscolari.

Pneumotorace
Lo pneumotorace è il collasso del polmone, si verifica quando l’aria si accumula nello spazio pleurico.
La causa è una contusione al torace, una lesione, un’infezione, un tumore, ecc.

Ipertensione polmonare
L’ipertensione polmonare è un disturbo che provoca una pressione sanguigna troppo alta nelle arterie polmonari.
Questi vasi sanguigni portano il sangue povero di ossigeno dal cuore ai polmoni.
Le cause sono:
1. Insufficienza cardiaca congestizia,
2. Cirrosi epatica,
3. Malattie polmonari croniche,
4. Embolia polmonare (presenza di coaguli di sangue nei polmoni)
5. Assunzione prolungata di alcuni farmaci

I sintomi sono:

  • Affanno,
  • Palpitazioni cardiache,
  • Vertigini,
  • Fitte e senso di costrizione al petto,
  • Cianosi.

Versamento pleurico
Tra i due strati della membrana polmonare (la pleura parietale e quella viscerale) si trova lo spazio pleurico.
La pleura parietale ricopre le pareti della cavità toracica, mentre la pleura viscerale è a contatto con i polmoni.
Di norma, una piccola quantità di liquido è presente all’interno di questo spazio.
Il fluido aiuta le due membrane a scivolare una contro l’altra senza attrito durante la respirazione.
Il versamento pleurico consiste nell’accumulo di liquido eccessivo all’interno dello spazio pleurico.
Il dolore al petto che si verifica durante i respiri profondi è uno dei sintomi più caratteristici di questa malattia.
I sintomi del versamento pleurico sono:
1. Dolore al petto respirando profondamente,
2. Mancanza di respiro,
3. Tosse,
4. Respirazione rapida.

Embolia polmonare,trombo, embolo, trombosiEmbolia polmonare
Questa malattia causa il blocco di una o più arterie che portano il sangue ai polmoni.
Il blocco si verifica a causa di un coagulo di sangue nell’arteria.
Tra i sintomi di questa malattia ci sono:

  1. Dolore toracico improvviso quando si respira,
  2. Fiato corto,
  3. Tosse con sangue,
  4. Colorito bluastro della pelle,
  5. Sudorazione.

Costocondrite
La costocondrite è l’infiammazione delle cartilagini costali che fissano le estremità delle costole allo sterno.
La causa può essere un trauma alla gabbia toracica provocato da una caduta o un’incidente automobilistico oppure un’infezione respiratoria.
I muscoli intercostali aiutano la gabbia toracica ad espandersi quando si inspira e a comprimersi quando si espira.
Per questo motivo, in caso di infiammazione o contrattura dei muscoli intercostali la respirazione è dolorosa.

Spesso le donne hanno paura di avere un tumore al seno perché sentono dolore nella zona della mammella dopo un incidente stradale.
Il dolore al seno può essere causato dalla compressione della cintura di sicurezza in caso di colpo di frusta.

Pericardite
La pericardite è l’infiammazione del pericardio, cioè una membrana che ricopre il cuore.
Le cause possono essere:

  • Un trauma,
  • Malattie infiammatorie come il lupus o l’artrite reumatoide.


Tra i sintomi della pericardite ci sono:
1. Febbre lieve,
2. Malessere
3. Dolore acuto nel lato sinistro o al centro del petto,
4. Mancanza di respiro in posizione distesa,
5. Tosse.

Frattura delle costole
Tra le cause di dolore al petto durante la respirazione c’è anche la frattura o incrinatura delle costole.
Tra gli altri sintomi ci sono:
1. Dolore nei movimenti del torace (piegamento in avanti e rotazione),
2. Dolore causato da un respiro profondo, tosse o starnuto.

Frattura delle costole,pneumotorace,emotorace

Attacco di panico
Gli attacchi di panico sono episodi di ansia acuta che si possono verificare quando una persona deve affrontare delle situazioni che possono evocare una forte paura o ansia.
Alcune persone potrebbero essere geneticamente predisposte per gli attacchi di panico.
Gli attacchi di panico sono caratterizzati da sintomi come:
1. Battito cardiaco accelerato,
2. Dolore toracico,
3. Mancanza di respiro,
4. Sudorazione,
5. Sensazione di soffocamento.