Dolore alla mano

INDICE

Il dolore alla mano può essere provocato da diversi disturbi che possono interferire con le attività della vita quotidiana, tra cui artrite, traumi, infezioni, tendiniti, infiammazioni dei nervi ecc.

Dolore sul dorso della mano

Cisti del polso

dolore,mano,tendinite,artrosi,artrite,cisti,lesione Le cisti sul dorso della mano sono formazioni morbide e piene di liquido che si sviluppano sulla parte dorsale della mano senza un motivo apparente. Sono chiamate anche cisti gangliari e costituiscono la massa non cancerosa più frequente dei tessuti molli della mano e del polso.
Di solito colpiscono la mano destra, ma se il paziente è mancino nota questa formazione a sinistra.
Le persone che suonano (per esempio la chitarra) sviluppano facilmente queste formazioni.
I sintomi comprendono:

  • dolore al polso che è aggravato con l’uso ripetuto, per esempio quando si scrive.
  • una crescita lenta e localizzata con gonfiore, lievi dolori e intorpidimento del polso
  • un’apparente rigonfiamento liscio, fermo, arrotondato e fastidioso.

I sintomi delle cisti del polso possono somigliare ad altre patologie o disturbi.
Consultare sempre il medico per avere la diagnosi corretta.
Inizialmente, quando la cisti è piccola e indolore, non è necessaria una terapia.
Solo quando comincia a crescere e interferisce con la funzionalità della mano si consiglia di curare il polso.
La cura consigliata dai medici per la cisti del polso consiste in:

Infiammazione dei tendini della mano
Le due principali patologie dei tendini sono la tendinite e la tenosinovite.
La Tendinite è l’infiammazione acuta di un tendine (dure corde di tessuto fibroso che collegano i muscoli alle ossa) e può interessare qualsiasi tendine, ma si presenta più spesso nel polso e nelle dita. Quando i tendini si irritano, si avverte gonfiore, dolore e rigidità.
La tenosinovite è l’infiammazione delle guaine tendinee che racchiudono i tendini. Di solito si infiamma solo la guaina, ma può infiammarsi anche il tendine contemporaneamente.
La causa della tenosinovite è spesso sconosciuta, ma solitamente è provocata da strappi, uso eccessivo, lesioni o esercizi troppo duri.
La tendinite può anche essere legata a una malattia (per esempio diabete o artrite reumatoide).

I disturbi dei tendini comprendono:
1. Tenosinovite di DeQuervain è il tipo più comune di tenosinovite, è caratterizzato dall’infiammazione della guaina dei tendini del pollice che provoca dolore e infiammazione.
2. Il dito a scatto, è una tenosinovite in cui la guaina del tendine diventa infiammata e ispessita, in questo modo impedisce l’estensione o la flessione del pollice e delle altre dita. Il dito si può bloccare o “scattare” improvvisamente.
3. La tendinite degli estensori del carpo o dei flessori del carpo è un disturbo caratterizzato dall’infiammazione dei tendini che si inseriscono tra il polso e la mano e consentono i movimenti di estensione e piegamento della mano.

La tendinite causa dolore con il movimento, premendo e stirando il tendine colpito, inoltre può provocare limitazione di movimento e gonfiore.
Il dolore può estendersi lungo l’avambraccio fino al gomito.
Il trattamento delle tendiniti della mano prevede riposo, ghiaccio, farmaci antinfiammatori non steroidei, fisioterapia strumentale come Laser terapia e ultrasuoni.
Nei casi più gravi si può arrivare all’intervento chirurgico.

Lesioni dei tendini estensori

Dolore alla mano
Dolore alla mano

I tendini estensori sono appena sotto la pelle, sul dorso delle mani e delle dita. A causa della loro posizione si possono facilmente ferire anche con un piccolo taglio. Uno stiramento al dito può causare uno strappo ai tendini dove si attaccano all’osso.
Con questo tipo di lesione, si può avere difficoltà a raddrizzare una o più articolazioni.
Il trattamento necessario per recuperare l’uso del tendine è la steccatura, ma nei casi più gravi serve l’intervento chirurgico di suturazione.

 

Artrosi delle articolazioni metacarpo-falangee (nocche)
Le articolazioni della mano alla base di ogni dito sono conosciute come giunture metacarpo-falangee.
Sono fondamentali per afferrare gli oggetti e come pinza per le attività di precisione.
La patologia più frequente che colpisce le articolazioni metacarpo-falangee è l’artrite reumatoide, mentre gotta, psoriasi e infezioni sono meno frequenti.

Dolore sul palmo della mano

Lesione dei tendini flessori
I tagli profondi sul palmo di polso, mano e dita possono ferire i tendini flessori ed eventualmente anche i nervi e i vasi sanguigni.
Quando si rompe completamente un tendine flessore delle dita, il dito rimane disteso parzialmente perché il muscolo non riesce a trasmettere la forza al tendine per piegarlo.
I sintomi sono gonfiore, dolore, rigidità e perdita di funzionalità.
La terapia consiste nel riposo in una stecca rigida, ma nei casi più gravi è necessario l’intervento chirurgico per suturare il tendine.

Che cos’è la sindrome di Dupuytren?
Il morbo di Dupuytren è un ispessimento del tessuto fibroso chiamato fascia che si trova appena sotto alla pelle del palmo della mano.
È un disturbo di tipo ereditario.
Si formano dei piccoli grumi o bande fibrose che possono tirare le dita nel palmo. Il morbo di Dupuytren può essere associato al fumo di sigaretta, malattie vascolari, epilessia e diabete.
I piccoli noduli o protuberanze nel palmo della mano non devono essere necessariamente rimossi tranne se diventano molto grandi o interferiscono con la funzionalità della mano.
Il trattamento chirurgico può essere consigliato se c’è un progressivo piegamento delle dita nella mano. Le bande di tessuto fibroso possono ricomparire o possono comparire in altre dita.

Dolore alla base del pollice

Artrosi della Base del pollice
L‘artrosi è molto frequente alla base del pollice, in questo caso si chiama rizoartrosi.
Il dolore localizzato in questa zona è il sintomo principale e si avverte soprattutto al mattino (al risveglio) oppure facendo degli sforzi.
Tra i rimedi naturali c’è la paraffina terapia per ridurre il dolore e il gonfiore.

Frattura dello scafoide,polso,manoFratture dello scafoide della mano
La frattura dell’osso scafoide si verifica più frequentemente durante una caduta sulla mano tesa.
In genere si sente un forte dolore all’inizio, ma può diminuire dopo alcuni giorni o settimane. La comparsa di lividi o ematomi sulla mano rotta è rara e il gonfiore può essere minimo.
Poiché non c’è nessuna deformità, molte persone con questa lesione erroneamente suppongono di avere un polso slogato, questo causa un ritardo nella diagnosi.
È frequente che le persone con una frattura dello scafoide se ne accorgono dopo alcuni mesi oppure anni dopo.

Distorsioni del pollice
Questi tipi di lesioni sono comuni negli sport e durante le cadute. Il pollice si incastra in un altro giocatore, per terra o contro la palla.
Il pollice può essere piegato in una posizione estrema a causa di una distorsione.
In questo caso il dito si gonfia e si possono presentare dei lividi.
Solitamente è molto doloroso durante il movimento e fa molto male quando si scrive. Una distorsione consiste nello stiramento di un legamento.
I legamenti sono il tessuto connettivo che collega le ossa tra loro in un articolazione.
Il legamento che si lesiona più frequentemente a livello del pollice è il legamento collaterale ulnare.

 

 

Dolore ai nervi del braccio con formicolio e debolezza

Tunnel carpale,sindrome,formicolio,nervo medianoSindrome del tunnel carpale
La sindrome del tunnel carpale è un disturbo in cui il nervo mediano è compresso nel tunnel carpale a livello del polso, si tratta di un canale stretto circondato da ossa e tendini.
Le donne in gravidanza soffrono spesso di questo disturbo.
Dato che il nervo mediano dà informazioni sensitive e motorie per il pollice, indice e medio, può causare molti sintomi.

I seguenti sintomi della sindrome del tunnel carpale sono i più frequenti. Tuttavia, ogni individuo può avvertire sintomi diversi.
I sintomi comprendono:

  • Difficoltà quando si stringe il pugno
  • Difficoltà a prendere gli oggetti che spesso cadono dalle mani
  • dolore alle dita o intorpidimento nel lato interno della mano
  • formicolio alle dita durante la notte, soprattutto il pollice, l’indice e il medio.
  • sensazione di gonfiore nelle dita

I sintomi della sindrome del tunnel carpale possono somigliare ad altre patologie come l’artrite reumatoide, la borsite o la tendinite, quindi bisogna consultare sempre il medico per la diagnosi.

 

 

La terapia consigliata dai medici consiste in:

  • Immobilizzazione della mano (per prevenire il movimento del polso e diminuire la compressione dei nervi all’interno del tunnel)
  • Infiltrazioni di farmaci anti-infiammatori nello spazio del tunnel carpale per ridurre il gonfiore.
  • Intervento chirurgico per alleviare la compressione sui nervi del tunnel carpale.
  • Cambiare la postura della tastiera del computer e del mouse, si consiglia un tappetino del mouse con l’appoggio per il polso.

Sindrome del Tunnel cubitale o compressione del nervo ulnare
intrappolamento,nervo,ulnare,dolore,formicolio,mano,ditaLa sindrome del tunnel cubitale è simile alla sindrome del tunnel carpale perché anche questo disturbo è dovuto alla pressione su un nervo, ma in questo caso è il nervo ulnare. Questo nervo è intrappolato nel gomito tra l’omero e l’ulna.
I sintomi sono: intorpidimento o formicolio nel mignolo e anulare, dolore costante, debolezza nella presa. Il dolore aumenta piegando il gomito.
La terapia consigliata dai medici consiste nel riposo del gomito, le infiltrazioni di cortisone e se non queste non bastassero, dopo alcuni mesi si può considerare l’intervento chirurgico di liberazione del nervo.

 

Cervicobrachialgia
Il termine cervicobrachialgia indica il dolore lungo il territorio attraversato dai nervi che originano dalla colonna cervicale e arrivano alle dita.
I sintomi sono dolore, formicolio, perdita di forza e sensibilità dal collo alle dita della mano.
La terapia comprende i farmaci antinfiammatori, la fisioterapia con il metodo mckenzie e in rarissimi casi l’intervento chirurgico.


Lesioni dei nervi della mano

I nervi si possono danneggiare con la pressione, lo stiramento o in caso di taglio.
La pressione o lo stiramento possono spezzare le fibre che trasportano le informazioni e bloccare l’attività del nervo senza danneggiare la copertura isolante.
La lesione di un nervo può interrompere la trasmissione dei segnali da e verso il cervello, quindi i muscoli non riescono più a lavorare e si perde anche la sensibilità nella zona innervata da questo nervo.

Dolore diffuso alla mano che può essere sul palmo o sul dorso

Artrite
L’artrite è l’infiammazione delle articolazioni e si può verificare in più aree della mano e del polso.
Il dolore associato all’artrite può provenire da fonti diverse, tra cui l’infiammazione delle seguenti strutture:

  • Membrana sinoviale (rivestimento dell’articolazione), rilascia un liquido trasparente e appiccicoso che agisce come un lubrificante per le articolazioni e per i tendini.
  • Tendini, corde dure di tessuto fibroso che collegano i muscoli alle ossa.
  • Legamenti, bande rigide di tessuto fibroso che si trovano intorno alle articolazioni e tengono unite le ossa.

Artrosi
L’artrosi è una malattia degenerativa delle articolazioni, è il tipo più comune di infiammazione delle articolazioni nelle persone anziane.
È una malattia a progressione lenta che colpisce prevalentemente le mani e le grandi articolazioni su cui si appoggia il peso del corpo, ad esempio ginocchio, anca e vertebre lombari. L’artrosi nella mano può essere ereditaria o causata da lesioni, uso eccessivo, interventi chirurgici ecc.
I noduli di Heberden sono crescite anormali dell’osso o della cartilagine, hanno le dimensioni di un pisello o meno, si trovano nelle articolazioni del dito.
I sintomi sono dolore, mani gonfie e rigidità, soprattutto la mattina.
Il clima freddo e umido peggiorano i sintomi.

Dito gonfio,artrosi,nodulo di heberden,bouchard

 

Infezioni della mano

La mano è soggetta a tagli e ferite perché è la prima parte che arriva a contatto con il terreno durante una caduta e perché maneggia gli utensili, anche quelli appuntiti che possono provocare lesioni della pelle.
Una lesione cutanea può infettarsi causando sintomi lievi, ma se l’infezione si diffonde può essere necessario un intervento chirurgico. Se ci si accorge precocemente, molti tipi di infezione possono essere curati con antibiotici e riposo.
Altre volte la chirurgia è necessaria se la terapia con antibiotici ha un esito negativo o se l’infezione è piuttosto grave ed estesa.

I morsi alla mano che causano ferite
I Morsi dei cani sono estremamente frequenti e pericolosi perché possono causare forte dolore e altri problemi, per esempio un’infezione.
I cani hanno molti batteri nella saliva, alcuni dei quali sono nocivi per l’uomo, ma non per l’animale.
Il riconoscimento precoce dei segnali di avvertimento e una terapia appropriata sono fondamentali nel minimizzare le potenziali complicazioni da morso.

ossa della mano,dita,polso,avambraccioFratture della mano

Alcune fratture provocano una deformità evidente, come un dito storto, ma non tutte.
Di solito, la valutazione medica e le radiografie sono necessarie per capire se c’è una frattura e per aiutare a determinare il trattamento. A seconda del tipo di frattura, il chirurgo della mano può applicare il gesso o consigliare l’intervento chirurgico.
La mano ingessata può avere molto dolore e formicolio se l’ortopedico ha stretto troppo il gesso.

Fratture del polso

L’osso che si rompe più frequentemente è il radio. La frattura del polso provoca forte dolore, gonfiore e difficoltà nell’uso della mano.
La causa della frattura del polso è generalmente una caduta sulla mano.
Il polso può essere storto e deformato in caso di frattura scomposta.
Se l’osso rotto è piccolo non appare deformato, per esempio lo scafoide, mentre se si frattura il radio o l’ulna è possibile vedere la deformazione.

Infarto
Il dolore di un attacco di cuore si può sentire in tutto il braccio sinistro, dalla spalla alle dita della mano.