Timpano perforato – sintomi, cause e complicazioni

Per timpano perforato si intende una lesione della membrana timpanica che si trova tra l’orecchio esterno e quello medio.

INDICE

L’orecchio è costituito da tre parti:

  • L’orecchio esterno è la parte visibile dell’orecchio cioè la pinna o padiglione, insieme al canale uditivo che arriva al timpano.
  • L’orecchio medio  si trova dopo la membrana del timpano ed è composto da una cavità piccola riempita di aria dove si trovano tre ossa o ossicini dell’orecchio: incudine, martello e staffa.
    La tromba di Eustachio  è un condotto che collega questa cavità al naso e alla gola.
  • L’orecchio interno è composto da un labirinto osseo che comprende gli organi dell’udito e dell’equilibrio:

 

Timpano – Struttura e funzionamento

timpano,martello,incudine,staffa,orecchio medio

Il timpano è una membrana sottile di forma ovale che si trova alla fine del condotto uditivo esterno.
Il timpano si chiama così a causa del suo aspetto simile ad un tamburo.
Il timpano è formato da:

  • Una parte più rigida o pars tensa composta da tre strati:
    1. Uno strato cutaneo esterno sottile fatto di pelle,
    2. Uno strato fibroso che dà rigidità alla struttura
    3. Uno strato interno sottile composto dalla mucosa.
  • Una parte morbida o pars flaccida in cui è assente lo strato fibroso.

Il timpano separa l’orecchio medio dall’orecchio esterno e protegge le strutture interne.

Il timpano (membrana timpanica) ha due ruoli primari:

  1. Udito. La funzione principale del timpano è la trasmissione delle onde sonore dall’esterno agli ossicini nell’orecchio medio. Quando le onde sonore colpiscono il timpano, esso vibra e trasmette la vibrazione alle altre strutture dell’orecchio medio.  In questo modo le onde sonore arrivano alla coclea che è l’organo dell’udito e sono tradotte in impulsi nervosi che arrivano al cervello.
  2. Protezione. Il timpano agisce anche come una barriera, proteggendo l’orecchio medio da acqua, batteri e altre sostanze estranee che possono favorire lo sviluppo di un’infezione.

Se non è curato, un timpano perforato può causare sintomi fastidiosi e può provocare delle gravi complicazioni.

 

tímpano, lesão central In questa immagine, il bordo esterno del timpano non è interessato, l’anulus è presente, quindi la perforazione è paracentrale.
È una perforazione nella parte inferiore, quindi non si vedono gli ossicini che si trovano a livello della parte superiore.
Tímpano perfurado, paracentral Nella figura a destra si vede una perforazione paracentrale, posteriore. Dietro al timpano si possono vedere:

  • La finestra rotonda,
  • La parte terminale del processo lungo dell’incudine,
  • Una parte della staffa.

Le macchie bianche sono delle calcificazioni.

perfuração do tímpano subtotal In questa foto, la perforazione è molto più ampia e ha eroso quasi tutto il timpano.

Attraverso l’apertura nel timpano si può vedere:

  • Il manico del martello libero (dato che non è attaccato alla membrana timpanica),
  • l’incudine,
  • Una parte della staffa,
  • La finestra rotonda,
  • Il canale del nervo facciale o canale del Falloppio.

 


Cause del timpano perforato

Le cause di un timpano rotto o perforato comprendono:

  • Infezione dell’orecchio medio (otite media). Un’infezione dell’orecchio medio provoca l’infiammazione dell’orecchio medio e l’accumulo di liquido. La pressione di questi fluidi può causare la rottura del timpano. Le infezioni all’orecchio sono abbastanza frequenti nei bambini e nei neonati.
    In caso di otite grave, si possono verificare altri sintomi:

  • Frattura del cranioBarotrauma dell’orecchio. Il barotrauma è  è un danno ai tessuti dell’orecchio causato dalla pressione dell’aria nell’orecchio medio e la pressione dell’aria nell’ambiente non sono bilanciate. Se la differenza di pressione è notevole, il timpano si può rompere.
    Spesso il barotrauma è dovuto ai cambiamenti di pressione dell’aria connessi a:

    • Viaggi aerei.
    • Immersioni subacquee.
  • Suoni forti o scoppi (trauma acustico). Un suono forte o uno scoppio (essenzialmente un’onda sonora schiacciante derivante da un’esplosione, lo scoppio di un airbag dell’automobile o da uno sparo) possono causare una lacerazione nel timpano.
  • Corpi estranei nell’orecchio. Gli oggetti piccoli (come un cotton fioc o una forcina per capelli) possono perforare o lacerare il timpano.
  • Trauma grave. Un trauma cranico grave (come la frattura del cranio o un forte schiaffo) può causare lo spostamento o una lesione delle strutture dell’orecchio medio e interno, tra cui il timpano.

 

Sintomi del timpano perforato


Tra i sintomi dei timpano perforato ci sono:

  • Il dolore all’orecchio. L’intensità del dolore è diversa da persona a persona, in base alla gravità della rottura del timpano.
    Alcune persone potrebbero avere solo un fastidio, ma altre possono sentire un forte dolore nell’orecchio.
  • Secrezioni dall’orecchio. Quando il timpano è perforato, è possibile la comparsa di perdite di fluido dalle orecchie. Questa perdita può essere chiara, ma può contenere anche del sangue .
  • Gli acufeni (ronzio nelle orecchie). Quando si verifica un danno al timpano, si potrebbero sentire dei ronzii, squilli e fischi nell’orecchio.
  • Vertigini o giramenti di testa. Questo sintomo può essere accompagnato da nausea e vomito.
  • La perdita dell’udito. Quando il timpano è perforato,  perde la capacità di vibrare e quindi di inviare le onde sonore al cervello. Di conseguenza, la persona non è in grado di sentire i suoni e le voci. In caso di piccola perforazione del timpano, la perdita dell’udito è lieve, inoltre è una situazione temporanea che passa quando il danno guarisce. Tuttavia, se il danno è grave le probabilità di ripristinare la capacità uditiva della persona sono molto inferiori.

 

Complicazioni del timpano perforato

La maggior parte delle volte, il timpano perforato cicatrizza da solo; tuttavia, se il danno è grande può causare delle complicanze.
Le conseguenze possibili comprendono:

  • Perdita dell’udito. Solitamente la perdita dell’udito è temporanea, dura solo fino a quando la lacerazione o il buco nel timpano non sono guariti. La dimensione e la posizione della lacerazione possono influenzare il grado della perdita dell’udito. In caso di perforazione ampia, il paziente avrà un’ipoacusia grave.
  • Infezione dell’orecchio medio (otite media). Un timpano perforato può consentire ai batteri di entrare nell’orecchio. Se un timpano perforato non guarisce o non si ripara, si può essere vulnerabili a infezioni croniche che possono causare la perdita permanente dell’udito.
  • colesteatomaColesteatoma. Un colesteatoma è una ciste nell’orecchio medio composta da cellule della pelle e altri detriti.
    Di solito i detriti del condotto uditivo si spostano verso l’orecchio esterno perché quando le cellule epiteliali del condotto uditivo si sfaldano, vanno verso il padiglione auricolare, cioè verso l’esterno. Se il timpano è rotto, le cellule cutanee possono invadere e crescere anche nell’orecchio medio. Qui c’è la mucosa dell’apparato respiratorio con delle caratteristiche diverse dalla pelle, infatti non desquama. L’accumulo di squame causato dal nuovo epitelio forma il colesteatoma.
    Un colesteatoma provoca un ambiente favorevole per i batteri e contiene degli enzimi che possono danneggiare le ossa dell’orecchio medio.

 

Diagnosi del timpano perforato

Esame obiettivo
Spesso il medico di famiglia o un otorinolaringoiatra possono determinare se c’è un timpano perforato con un controllo visivo, utilizzando uno strumento specifico (otoscopio).
La lesione del timpano si può vedere facilmente con un otoscopio.

Il dottore può effettuare o ordinare esami ulteriori per capire la causa della rottura o l’entità della lesione.
Questi test comprendono:

  • Esami di laboratorio. Se c’è una perdita dall’orecchio, il medico potrebbe ordinare un tampone auricolare (prelievo di materiale dall’orecchio) per rilevare un’infezione batterica dell’orecchio medio.
  • Timpanometria. La timpanometria utilizza un dispositivo inserito nel canale uditivo genera delle variazioni di pressione e misura la risposta del timpano ai cambiamenti lievi della pressione dell’aria.
  • Esame audiometrico. Il medico potrebbe ordinare un esame audiologico, una serie di esami condotti in una cabina insonorizzata che misurano la capacità uditiva a volumi e gradi diversi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code