Timpano perforato – operazione e tempi di recupero

Cosa fare? Cure per il timpano perforato

Farmaci per il timpano perforato

INDICE

Il medico prescrive:

  • I medicinali per alleviare il dolore,
  • L’antibiotico (amoxicillina) in compresse.

In caso di timpano perforato la terapia antibiotica serve per prevenire un’eventuale infezione batterica dell’orecchio medio.
I medici sconsigliano i farmaci sotto forma di gocce auricolari perché possono rallentare il processo di cicatrizzazione.

Quando operare il timpano perforato?

La decisione di operare un timpano perforato (miringoplastica) non è facile perché:

  1. Il chirurgo preferisce aspettare più possibile dato che si possono verificare delle infezioni ricorrenti e quindi delle recidive,
  2. I genitori e i bambini con il timpano lesionato preferiscono operarsi prima possibile per andare al mare o in piscina senza rischi. Infatti, finché il timpano è perforato non bisogna bagnare l’orecchio perché può favorire lo sviluppo di infezioni.

Timpano perforatoC’è una complicanza che necessita di un intervento chirurgico immediato: l’otomastoidite acuta. Si tratta di un’infezione dell’osso mastoideo con formazione di un ascesso.
In certi casi, l’otomastoidite è meno grave e può diventaree cronica, cioè l’infezione recidiva spesso.

Un’altra complicazione è il colesteatoma, anche in questo caso bisogna intervenire presto, anche se non urgentemente.
Il problema del colestesatoma è che spesso recidiva (circa il 30% dei casi). Per questo, il chirurgo esegue l’intervento in due tempi a distanza di 7/8 mesi:

  1. La prima operazione consiste nella pulizia chirurgica otomastoidea,
  2. Nel secondo intervento, il chirurgo effettua anche la ricostruzione del tessuto sano, quindi c’è un’ottima percentuale di successo.

Il doppio intervento permette di capire se il colesteatoma è ritornato.
Se il paziente non ha il colesteatoma, si effettua un solo intervento.
Oggi, le operazioni di miringoplastica si effettuano anche nei bambini di 6-8 anni.

 

Intervento chirurgico per il timpano perforato


L’operazione di miringoplastica si effettua in:

  •  Anestesia generale  nei bambini e nei ragazzi fino a 16 anni,
  • Anestesia locale negli adulti.

La durata dell’operazione è circa un’ora o due è più breve se il chirurgo accede (inserisce gli strumenti chirurgici) dal condotto uditivo.

Intervento di ricostruzione del timpano (miringoplastica)
Si tratta di un intervento di microchirurgia che si effettua con il microscopio e l’endoscopio per vedere anche gli angoli bui.

  • incisione-intervento-miringoplasticaIl medico anestesista addormenta il paziente o la zona dell’orecchio.
  • Il chirurgo effettua un’incisione nella parte posteriore dell’orecchio per accedere più facilmente al timpano ma può arrivare al timpano attraverso il canale uditivo esterno.
  • Il chirurgo asporta un piccolo pezzo di tessuto della fascia (guaina esterna) del muscolo temporale per ricostruire il timpano. Questo si chiama innesto.  In alterativa, l’innesto può essere un frammento di cartilagine del trago (nel padiglione auricolare).
    Il tessuto prelevato si mette sopra ad un vetrino, poi si secca.
  • Per arrivare all’orecchio medio, bisogna creare un apertura (lembo) nel periostio (tessuto di rivestimento dell’osso).
  • Successivamente, il chirurgo posiziona l’innesto e inserisce una speciale spugna composta soprattutto da fibrina per fissare l’innesto.
  • Dopo l’operazione, si effettua una medicazione all’interno del canale uditivo e si copre con un rivestimento di ovatta.
  • Infine, il chirurgo sutura l’incisione dietro l’orecchio e mette una benda.

Le medicazioni devono essere sostituite ogni 24-48 ore. Dopo l’intervento il medico può consigliare gli antibiotici per evitare il rischio di infezione.

Se anche la catena di ossicini è lesionata, il chirurgo può utilizzare dei materiali in titanio o idrossiapatite per la ricostruzione, in questo caso l’intervento si chiama timpanoplastica.

 

Tempi di recupero dopo l’intervento per il timpano perforato

Dopo l’intervento il paziente è ricoverato in ospedale per poche ore o un giorno.
Se il chirurgo ha messo dei punti, bisogna aspettare la rimozione (circa una settimana dopo l’operazione) per lavare i capelli con l’acqua.

Solitamente si può tornare a scuola o al lavoro entro pochi giorni.
Nelle settimane dopo l’operazione il paziente può soffrire di:

Di solito il paziente non sente dolore, solo un fastidio il giorno successivo all’intervento.

 

Prevenzione del timpano perforato e precauzioni

  • Durante un volo aereo, è possibile proteggere le orecchie utilizzando dei tappi per le orecchie che compensano la pressione o masticando una gomma durante il decollo o l’atterraggio del volo. Inoltre, quando si ha il raffreddore o una congestione si deve evitare di volare.
  • Proteggere le orecchie dai rumori forti. Per questo si possono mettere dei tappi per le orecchie o delle cuffie antirumore. Ridurre il volume della musica o della televisione. Bisogna evitare  l’uso prolungato delle cuffie. Evitare i concerti e la discoteca.
  • Evitare l’acqua nell’orecchio. Se il timpano  è perforato o sta guarendo, si dovrebbe evitare l’entrata dell’acqua all’interno dell’orecchio.
  • Evitare l’entrata di sapone e shampoo nell’orecchio. Indossare una cuffia da doccia sopra le orecchie o posizionare delicatamente un batuffolo di cotone nell’orecchio interessato mentre si fa la doccia.
  • Non fare tuffi ed evitare le immersioni.
  • Indossare i tappi alle orecchie per andare a nuotare mentre il timpano sta guarendo. In alternativa si può fare un bagno al mare o in piscina con un batuffolo di cotone pieno di vaselina.
  • È possibile appoggiare un asciugamano caldo o un impacco caldo sopra l’orecchio per ridurre il dolore o il fastidio.
  • Non pulire le orecchie fino a quando il medico dice che è possibile. Questo è molto importante, poiché si potrebbe causare un danno durante il processo di guarigione.

 

È sicuro volare con un timpano perforato?


Sì, è sicuro volare con un timpano perforato. Tuttavia, dopo un intervento chirurgico di ricostruzione del timpano perforato (miringoplastica) non si dovrebbe volare fino a quando il medico o il chirurgo lo permettono.

  1. Quando un aereo decolla, la pressione all’interno dell’apparecchio scende. Questo significa che l’aria nell’orecchio medio ha una pressione più elevata rispetto alla pressione all’interno del l’aereo. Di solito questo non è un problema (sia che il timpano sia perforato o no) perché l’aria è spinta sotto la tromba di Eustachio e la pressione si uniforma.
  2. Quando un aereo atterra, la pressione dell’aria nell’orecchio medio è inferiore a quella dell’aereo e la tromba di Eustachio si può ostruire causando la sensazione di orecchio tappato.

La pressione bassa nell’orecchio medio può causare una pressione del timpano verso l’interno che può provocare fastidio e una perdita temporanea dell’udito.
Tuttavia, dopo poco la situazione di solito ritorna alla normalità da sola.
Quando si ha una perforazione (buco) nel timpano, l’aria si dovrebbe muovere dentro e fuori dall’orecchio medio più liberamente perché non ha bisogno di fare affidamento sulla tromba di Eustachio per l’entrata e l’uscita dell’aria. Pertanto non si dovrebbe sentire troppo fastidio.

Quando si va in montagna, le variazioni di pressione non dovrebbero causare dei danni, ma si consiglia di masticare un chewing gum e di salire lentamente.

 

Tempi di guarigione in caso di timpano perforato. Prognosi

I tempi di recupero  per la riparazione spontanea della lesione sono di circa 2/3 mesi anche senza terapie. Se il medico prescrive delle terapie, servono solo per ridurre il dolore o l’infezione.
In alcuni casi serve l’intervento chirurgico per risolvere il problema.