Danni del fumo

Il fumo può causare tanti danni biologici al corpo umano.

INDICE

Gli effetti collaterali causati dal fumo sono diversi, variano da:

Effetti del fumo di sigaretta sull’organismo

Anche se il fumo ha effetti negativi a livello cardio-repiratorio, quasi tutti gli organi sono danneggiati dal fumo.

Polmoni,ragazza,anatomia
Fumare rilassa il corpo e la mente, riduce lo stress e l’ansia, ma i danni che può provocare sono troppi.
La gravità degli effetti collaterali del fumo dipende da due fattori principali:

  1. La quantità
  2. Quanto tempo è durata l’esposizione.

Inoltre, il contenuto di catrame in eccesso aumenta il rischio di causare complicazioni correlate al fumo.
Il filtro delle sigarette riduce parzialmente le tossine, ma non completamente.

La sigaretta elettronica che si acquista in farmacia non è cancerogena perché con questo dispositivo non si verifica la combustione.

 

Danni del fumo a breve termine

Tra questi ci sono:
1. Vertigini, si verificano soprattutto nei soggetti con una mutazione genetica del recettore nicotinico CHRNA10 o CHRNB3.
2. Nausea, le sostanze chimiche contenute nelle sigarette possono causare dei sintomi come la nausea.
3. Alitosi,
4. Lingua bianca patinata, si verifica perché il fumo causa disidratazione e un’alterazione delle mucose.
5. Perdita di appetito, quando la nicotina raggiunge il cervello, influenza diversi ormoni, tra cui acetilcolina, adrenalina, beta-endorfina, dopamina, norepinefrina e vasopressina. Gli effetti sono la riduzione dell’appetito, del senso del gusto e dell’odorato.
6. Acne, il fumo può peggiorare l’acne secondo uno studio di ricercatori dell’Istituto dermatologico San Gallicano di Roma, in collaborazione con il Dessau Medical Center tedesco
7. Tremori della mano, questo effetto è provocato dalla nicotina, le ricerche mostrano che un chewing gum alla nicotina ha lo stesso effetto.
8. Bruciore di stomaco, la nicotina provoca:

  • Debolezza dello sfintere tra stomaco ed esofago e facilita la risalita del contenuto acido dello stomaco,
  • Minor produzione di saliva, questo facilita la risalita dell’acido lungo l’esofago..
  • La tosse causata dal fumo provoca un aumento della pressione addominale che spinge il contenuto dello stomaco verso l’esofago.

9. Pressione alta,  (dopo aver fumato una sigaretta la pressione rimane più alta per circa mezz’ora)
10. Tachicardia. la nicotina è eccitante perché stimola il rilascio di adrenalina e dopamina.

Con il tempo, il corpo si abitua alla nicotina e gli effetti collaterali acuti regrediscono gradualmente.

Generalmente, Le persone che fumano molto e quotidianamente non sentono più questi sintomi, ma possono comparire negli individui che fumano meno di 5 sigarette al giorno, per esempio una o due.

 

Danni del fumo a lungo termine sugli organi

Danni del fumo sui polmoni

Il fumo di sigaretta colpisce il sistema respiratorio causando diverse malattie di questo apparato.
Il fumo è una delle cause principali di enfisema.
Le persone che fumano almeno 20 sigarette al giorno hanno questa malattia in forma più o meno grave.
Le sostanze tossiche che si inalano quando si fuma:

  • Si depositano nel polmone,
  • Danneggiano delle piccole ciglia simili ai capelli.

La funzione primaria delle ciglia è prevenire l’accumulo di muco nei condotti in cui passa l’aria.
Quindi, il loro danneggiamento provoca l’accumulo di muco in eccesso e quindi una congestione.

Enfisema cronico,alveoli,BPCO

Inoltre, le sostanze contenute nel fumo di sigaretta danneggiano gli alveoli che perdono elasticità, si gonfiano e perdono la capacità di prendere l’ossigeno dall’aria.
I polmoni diventano meno elastici e non riescono ad espandersi in maniera sufficiente.

La conseguenza è il respiro affannoso o la mancanza di respiro.
Questa malattia è detta enfisema e provoca anche:
1. Tosse,
2. Dispnea
3. Cianosi dovuta alla mancanza di ossigeno.

Altre malattie causate dal fumo sono:
1. Tosse cronica,
2. Bronchite, (a causa dell’accumulo di muco)
3. Enfisema,
4. Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO),
5. Tubercolosi.
6. Asma, il fumo è un fattore che può scatenare una crisi asmatica.

Danni del fumo sul cuore

Il fumo provoca:

  • Il restringimento del lume dell’arteria (diametro interno),
  • L’aumento del rischio di formazione di coaguli nel sangue.

Il fumo è una causa di stress ossidativo, cioè provoca la formazione di radicali liberi.
Il fumo causa un aumento del 20% al 25% del numero di leucociti nel sangue delle arterie periferiche.
L’aumento di leucociti sulla superficie delle cellule delle arterie è il primo passo per lo sviluppo dell’arteriosclerosi.
La conseguenza è un incremento dei marcatori dell’infiammazione:

Si verifica anche un’aumento delle citochine proinfiammatorie (sostanze chimiche che servono come mezzo di comunicazione del sistema immunitario) che incrementa l’interazione tra i leucociti e le cellule dell’epitelio (membrana interna o mucosa) delle arterie.
Inoltre il fumo di sigaretta causa:

  • Una maggior adesione tra monociti e le cellule dell’endotelio (parete interna) delle vene,
  • L’infiammazione della parete interna venosa.

Il fumo contiene sostanze pericolose che causano un’alterazione del flusso di sangue al corpo.
Il monossido di carbonio che si trova nel fumo di sigaretta si lega con l’emoglobina e influenza negativamente il trasporto di ossigeno agli organi.

Effetto del fumo sui lipidi nel sangue
Il fumo può aumentare il rischio di aterosclerosi, cioè l’accumulo di grasso all’interno delle arterie e quindi causa il restringimento dei vasi sanguigni.

Le conseguenze del fumo sono:

L’aterosclerosi è un importante fattore di rischio per le malattie cardiache e cardiovascolari:
1. Ictus,
2. Infarto,
3. Malattie vascolari periferiche.

 

Fumo e cancro

I fumatori hanno un rischio più elevato di avere un tumore rispetto ai non fumatori.
Le sostanze cancerogene che si trovano nelle sigarette (per esempio il catrame) possono provocare il tumore a

Il Cancro della gola è molto frequente tra i fumatori, inizia solitamente:

  • Sulle labbra,
  • Sotto la lingua.

Circa il 90% dei casi di tumore al polmone sono causati dal fumo.
Le fumatrici hanno un rischio maggiore di avere il cancro al collo dell’utero.
I fumatori possono sviluppare anche altri tipi di tumore:

1. Cancro della laringe e faringe
2. Leucemia
3. Tumore allo stomaco e all’esofago
4. Neoplasia al rene e alla vescica
5. Tumore al fegato
6. Tumore al pancreas


Danni del fumo sulla fertilità

Gli effetti negativi sulla salute dei fumatori comprendono problemi di infertilità:

  • Negli uomini,
  • Nelle donne.

Per una gravidanza sicura, tutte le donne incinte dovrebbero smettere di fumare.

Un buon funzionamento degli organi sessuali maschili dipende dal flusso di sangue.
La nicotina è un vasocostrittore molto potente e colpisce i vasi sanguigni in tre modi.
1. Provoca vasocostrizione.
2. Danneggia la parete interna dei vasi sanguigni e altera la capacità di rilassamento dei vasi che consente un maggior flusso di sangue.
La nicotina danneggia anche le vene del pene che aiutano a mantenere l’erezione.
3. I radicali liberi del fumo riducono la quantità di ossido nitrico nel sangue.
Questa sostanza causa la vasodilatazione dei vasi sanguigni dei genitali, quindi:

  • Aumenta il flusso sanguigno,
  • Favorisce l’erezione.

 

Danni del fumo sulla pelle

A causa del fumo, i tessuti sottocutanei:

I danni alla pelle sono soprattutto a livello delle fibre elastiche.

Altre alterazioni cutanee:

  • Il colorito del viso diventa pallido-grigiastro,
  • La pelle si secca,
  • Ipolpastrelli delle dita diventano gialli.

 

 

Danni del fumo sui denti

I danni che il fumo può provocare ai denti possono essere:

  1. Formazione di placca e tartaro,
  2. Carie,
  3. Gengivite, a causa della riduzione dell’apporto di sangue ossigenato alla gengiva.,
  4. Retrazione delle gengive,
  5. Perdita dei denti a causa della parodontite,
  6. Macchie giallastre,
  7. Alterazione del gusto.

 

Danni del fumo sulle ossa

Uno studio pubblicato sul Journal of Adolescent Health condotto dalll’università di Cincinnati e della Pennsylvania e dal Cincinnati Children’s Hospital Medical Center mostra il legame tra il fumo e l’osteoporosi.
Le ragazze che iniziano a fumare da adolescenti hanno delle ossa meno dense e quindi hanno più osteoporosi da anziane.

Fratture
Il fumo riduce la densità dell’osso, quindi le donne che fumano hanno più probabilità di soffrire di fratture, per esempio:

1. Frattura all’anca,
2. Frattura del polso,
3. Frattura della vertebra lombare.

 

Danni del fumo agli occhi

Fumare molto provoca la degenerazione maculare agli occhi che causa una perdita progressiva della vista.
I fumatori hanno anche un maggior rischio di cataratta (opacità del cristallino).

Tra le altre malattie causate dal fumo ci sono:

  1. Retinopatia diabetica
  2. Uveite,
  3. Occhio secco.

Altri danni del fumo

Diabete: uno studio dell’U.S. Department of Health & Human Services mostra un aumento del rischio di diabete del 30-40% rispetto ai non fumatori.
L’insulino-resistenza favorita dal fumo è causata da:

  • Aumento di cortisolo nel sangue che favorisce l’obesità addominale,
  • La presenza di recettori dell’insulina nelle cellule beta del pancreas aumenta la quantità di insulina nel sangue,

Maggior produzione di radicali liberi.

3. Raucedine o abbassamento di voce (a causa dell’irritazione alle corde vocali),
4. Sclerosi multipla,
5. Morbo di Crohn.

danni del fumo
danni del fumo

I medici pensano che il fumo inalato provochi danni strutturali e indebolisca il meccanismo di difesa naturale del corpo.

Così, le persone che continuano a fumare frequentemente per un periodo più lungo hanno più probabilità di avere malattie infettive rispetto agli altri.

 

Dopo quanto tempo si presentano i primi danni?

Non si può dire che il fumo provochi degli effetti collaterali dopo 10 o 20 anni, i danni dipendono dal numero di sigarette e dal tempo trascorso, ma alcune persone potrebbero sviluppare dei disturbi prima di altre.
I fumatori occasionali potrebbero avere meno conseguenze rispetto agli altri, ma i danni si verificano lo stesso.

Danni reversibili e irreversibili
I danni irreversibili sono:

  • L’enfisema,
  • La Broncopneumopatia cronica ostruttiva.

I danni reversibili sono quelli di:

  • Pelle,
  • Alito,
  • Senso del gusto,
  • Energia,
  • Pressione sanguigna,
  • Respirazione,
  • Sistema immunitario.

Il rischio di tumore si riduce drasticamente (rispetto ai fumatori) 10 anni dopo aver smesso di fumare, ma solo se l’interruzione del vizio avviene prima dei 40 anni.

 

Danni da fumo durante la gravidanza

Il fumo di sigaretta può causare gravi danni:

  • Alle donne in gravidanza,
  • Al feto.

Nelle donne incinta che fumano regolarmente può aumentare il rischio di:
1. Gravidanza ectopica,
2. Distacco placentare,
3. Placenta previa,
4. Sanguinamento vaginale.

La nicotina che si trova nelle sigarette può restringere i vasi sanguigni del cordone ombelicale, quindi si riduce l’apporto di ossigeno al feto.
I rischi per il bambino sono:
1. Aborto spontaneo,
2. Feto morto,
3. Parto prematuro,
4. Basso peso alla nascita,
Il rischio di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS o morte in culla)  può aumentare notevolmente nei bambini esposti al fumo passivo.

Difetti congeniti (alla nascita)

  • Labioschisi e palatoschisi, la schisi è una lesione cutanea del neonato che può essere nel labbro superiore o nel palato duro.
  • Piede torto: I bambini hanno qualche probabilità in più di nascere con i piedi ruotati all’interno.
  • Difetti degli arti: deformità o arti mancanti.
  • Gastroschisi: In questa condizione, l’intestino del corpo dei neonati sporge attraverso un foro che si sviluppa nella parete addominale.
  • Ano imperforato o atresia anale: questo difetto provoca lo spostamento o il blocco dell’apertura dell’ano.
  • Ritardo dello sviluppo o paralisi cerebrale infantile.

Inoltre, se la mamma fuma durante la gravidanza, il bambino ha più probabilità di sviluppare l’asma durante l’infanzia.

 

Pericoli del fumo di erba o marijuana

Fumare erba o marijuana può avere diverse proprietà terapeutiche.
Ad esempio, la cannabis può ridurre il dolore causato dal cancro e dalla pressione dell’occhio in caso di glaucoma.
Per quanto riguarda gli effetti negativi, fumare erba provoca:

  • Un’alterazione della percezione,
  • Influenza negativamente la memoria.

 

Fumare,fumatore,polmoneEffetti dannosi del fumo passivo sui minorenni

Non è necessario essere un fumatore attivo per avere gli effetti nocivi del fumo di una sigaretta, sigaro o pipa.

Il fumo passivo causa il massimo danno al feto, ai neonati e ai bambini piccoli perché stanno sviluppando gli organi, principalmente:

  • I polmoni,
  • Il cervello.

Se la madre continua a fumare anche dopo il parto riduce la produzione di latte.

Danni del fumo nei bambini

► Tutti gli organi del bambino sono in fase di sviluppo e respirare il fumo può compromettere la formazione dei polmoni e del cervello.
I bambini esposti al fumo passivo tendono a sviluppare l’asma e potrebbero peggiorare con l’ulteriore esposizione.

► Il fumo può peggiorare anche:

► Molti bambini esposti al fumo passivo sviluppano un’infezione all’orecchio medio (otite).
Il fumo inalato irrita le tube di Eustachio che collegano la parte posteriore del naso all’orecchio medio.
La conseguenza è l’infiammazione e l’infezione dell’orecchio medio che è molto doloroso per il bambino.

L’inalazione involontaria di fumo passivo può avere diversi effetti immediati, tra cui:
1. Tosse
2. Nausea
3. Mal di testa
4. Irritazione agli occhi, occhi secchi e bruciore
5. Mal di gola
6. Vertigini o giramenti di testa
7. Difficoltà di respirazione per coloro che soffrono di asma.

 

Effetti negativi del fumo sugli atleti giovani e adulti

L’ossigeno è indispensabile per ogni cellula del nostro corpo per sopravvivere e svolgere il suo compito.

  1. Riduzione della resistenza fisica
  2. Fumare porta all’infiammazione della parete arteriosa e aumenta il rischio di malattie cardiache
  3. Aumento della frequenza cardiaca
  4. Fumare può provocare l’accumulo di catrame e l’infiammazione della mucosa del tratto respiratorio.

La conseguenza è l’aumento della resistenza delle vie respiratorie, quindi il corpo non ha un adeguato apporto di ossigeno.

    Articoli utili correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code