Igienismo naturale di Shelton

L’igienismo o igiene naturale secondo Shelton Herbert significa stile di vita basato su una dieta vegana, vivere all’aria aperta, esercizio fisico e altre sane abitudini per avvicinare l’uomo alla natura.

La medicina convenzionale ritiene che la malattia sia causata da microbi (batteri, virus, ecc.) e in base alla patologia diagnosticata c’è una terapia diversa.
L’igienismo naturale considera la malattia come assenza di salute generale e la terapia dipende dal malato invece che dai sintomi e dalla diagnosi.

Igienismo naturale di Shelton

L’organismo usa il cibo che si una persona mangia, ma solo quello che serve, il resto lo scarta.
Un eccesso di un alimenti naturali può essere dannoso e sicuramente non serve.
Ci sono tante persone magre che mangiano cibi ingrassanti, ma non mettono su nemmeno un grammo. A questo punto il medico prescrive degli integratori e degli stimolanti, ma non aumentano di peso.
Se il paziente non ha benefici dall’alimentazione, il medico prescrive degli integratori che spesso non servono.
Ci sono malati che mangiano cibi ricchi di vitamine senza trarne vantaggio e pazienti anemici che prendono integratori di ferro senza giovamento, idem con il calcio.

Gli alimenti sono sostanze elaborate dall’organismo attraverso la digestione, ma non deve contenere ingredienti nocivi o superflui perché sono dannosi.
L’assimilazione è un processo interno all’uomo, niente di quello che viene dall’esterno può sostituire questa funzione.

Qual è il vantaggio di ingerire del cibo quando non si può digerire o assimilare?
In ospedale si vedono quotidianamente malati che ingeriscono tanto cibo dato che dovrebbe essere nutriente e favorire la guarigione, ma in realtà i pazienti continuano a stare male o si indeboliscono.
Al contrario, le persone che mangiano meno si ristabiliscono e recuperano le energie, in natura molti animali digiunano in determinate situazioni, è un evento naturale.
Una persona dovrebbe mangiare in base alle sue esigenze del momento e non in base a schemi generali.
Ci sono tanti falsi miti che non hanno senso, per esempio che il pesce serva per sviluppare il cervello, altrimenti con l’abbondanza di pesce che esiste in natura si potrebbero formare dei geni.

 

Alimentazione e dieta secondo l’igienismo naturale

Noci,semi,pinoli,frutta secca,semiGrassi animali e vegetali
Ci sono dei grassi indispensabili al corpo che non si trovano nel burro, panna e margarina.
L’uomo può trovarli in noci e nocciole, ma vanno bene anche l’olio d’oliva, di girasole, di arachidi, di semi di sesamo ecc.
Evitare gli oli raffinati che sono privi di nutrienti: minerali e vitamine.

Sali minerali
Gli alimenti ricchi di minerali sono frutta, verdura e frutta secca. In teoria anche il latte e le uova contengono minerali, ma la pastorizzazione e il metodo di allevamento delle galline priva questi alimenti delle sostanze nutrienti.
Per il nutrimento, l’uomo ha bisogno di sostanze uguali ai tessuti del corpo.
Queste sostanze si possono trovare nell’acqua, aria o terra, ma questi non costituiscono del cibo per l’uomo.
Gli elementi inorganici della terra devono essere trasformati in sostanze organiche (significa che contengono carbonio) dalle piante per essere utilizzati dagli animali e dall’uomo.
Non è possibile alimentarsi mangiando la terra che contiene tutti i minerali o l’aria che contiene carbonio e azoto (componenti di carboidrati e proteine).
Solo le piante possono estrarre i minerali dalla terra per trasformarli in sostanze organiche, inoltre sono gli unici produttori di vitamine.


In natura, la preparazione degli alimenti di tipo biologico è molto diversa da quella chimica e l’uomo non può creare degli integratori che sostituiscono frutta e verdura.
Si possono far passare attraverso il corpo le vitamine e minerali sintetici, ma il transito non garantisce l’assimilazione e l’utilizzo.
Le sostanze inorganiche degli integratori sono espulse rapidamente perché sono inutilizzabili, mentre i composti organici (alimenti naturali) sono utilizzati per molto tempo.
La sintesi biologica degli alimenti deve seguire il seguente ordine:

  • Terra,
  • Piante,
  • Animali,
  • Uomo.

Le piante non possono crescere sulle rocce, allo stesso modo non si può alimentare l’uomo con sostanze chimiche provenienti dalle rocce (per esempio calcio, ferro, magnesio, sodio, ecc.)
Molte persone sviluppano un intossicazione o altri disturbi quando assumono grandi quantità di integratori chimici, mentre mangiando molta frutta e verdura questo non succede.
C’è una grossa differenza tra la somministrazione di ferro che si trova nei cibi e quello che si trova negli integratori.

Vitamine
Le vitamine servono per assimilare gli altri nutrienti e sono contenute nella verdura, frutta, noci e nocciole, ma bisognerebbe mangiare questi alimenti crudi.
Le vitamine sono molto instabili, quindi si può verificare facilmente una degradazione.
Gli enzimi, gli ormoni e le vitamine sono gli strumenti delle cellule per elaborare le sostanze organiche.


Proteine
Le proteine sono composte da aminoacidi, nel corpo umano, durante la digestione si dividono le proteine in tanti aminoacidi che servono per creare altre proteine.
Non si possono immettere delle proteine nel sangue direttamente perché sarebbero riconosciute come veleni.

Esistono 20 tipi di aminoacidi, ma nessuna proteina li contiene tutti insieme.
Gli animali erbivori riescono a soddisfare il bisogno di proteine mangiando solo vegetali, questo dimostra che non serve il latte e la carne per evitare la carenza proteica.
Per esempio, in Sud America esiste una specie di pappagallo che mangia solo banane e vive a lungo.
Questo si verifica perché la banana contiene diversi tipi di proteine con tanti aminoacidi differenti.

 

carne,proteine animaliLa carne è il miglior alimento proteico?

Gli animali carnivori non mangiano solo carne, ma si nutrono anche del sangue, interiora o ossa delle vittime.
I carnivori mangiano anche altri alimenti, per esempio frutta, germogli e bacche.
Nella vita dell’uomo, le proteine non sono assimilabili singolarmente, servono altre sostanze: minerali, carboidrati e vitamine che ci possono fornire solo le piante.
A livello proteico, le uova sono l’alimento con il massimo valore nutritivo.
In certi paesi le donne hanno la consuetudine di mangiare il fegato dopo le mestruazioni per evitare l’anemia a causa della perdita di sangue.
In realtà si può recuperare tranquillamente anche senza alimenti di origine animale.

Le arachidi sono un alimento ricco di proteine, alcuni tipi di arachidi contengono più proteine della carne.
I cereali e i legumi non sono i migliori alimenti per l’uomo, ma sono economici e si trovano tutto l’anno.
Si devono mangiare essicati e con della verdura fresca.
I semi di girasole sono sostanze ricche di proteine, più di carne, uova e formaggio.
Le noci e le mandorle hanno le stesse proteine della carne, mentre castagne, pinoli e nocciole ne contengono meno.
Gli anacardi e le noccioline sono molto più ricchi di proteine rispetto alla carne, anche se in generale la pubblicità e i medici consigliano di più gli alimenti di origine animale.
Shelton sottolinea che gli scoiattoli mangiano soprattutto arachidi e noci, questi animali riescono ad aprire dei gusci molto duri con i loro denti fortissimi.
Questa resistenza dentale è stata sviluppata utilizzando le proteine di questi alimenti.
Si consiglia di togliere la pellicina esterna ai frutti con guscio (arachidi, mandorle, ecc.).
A volte serve la bollitura per togliere più facilmente la pellicina, meglio stare attenti alle mandorle che si trovano in commercio trattate con lo zolfo per rimuovere questo rivestimento.
La castagna non si può considerare una noce perché è più simile ad un cereale dato che contiene molto amido.
Il pistacchio è un ottimo alimento con molte proteine, dopo la digestione riduce l’acidità (è alcalino) e non contiene fibra alimentare.

Nelle combinazioni alimentari, le noci non dovrebbero essere mangiate con gli amidi e i cereali.

Quante sono le proteine necessarie ad un uomo adulto?

Diversi studi sull’uomo dimostrano che l’uomo ha bisogno di una piccola quantità di proteine.
Dopo aver analizzato diversi studi, la conclusione è che sono sufficienti 0,6 grammi di proteine al giorno per ogni kg di peso corporeo.
Per esempio, in una giornata un uomo di 75kg dovrebbe mangiare le proteine contenute in 250gr di carne oppure 400gr di pesce.

 

In base all’igienismo naturale, l’uomo è carnivoro, onnivoro o fruttariano?

In passato l’uomo ha dovuto nutrirsi di carne per necessità, ma diversi elementi mostrano che l’anatomia dell’uomo è simile a quella degli animali erbivori e fruttariani:

  1. Le mani sono adatte alla raccolta,
  2. La mascella ha dimensioni ridotte rispetto ai carnivori e meno forza,
  3. La lunghezza dei canini è simile agli altri denti,
  4. La forma dei molari non permette di tagliare la carne se non è stata precedentemente cotta,
  5. L’intestino dei carnivori è più breve rispetto a quello dell’uomo.

La carne è sempre stata considerata un alimento con proteine nobili, migliori rispetto a quelle vegetali.
In realtà il motivo di tali affermazioni è solo di tipo commerciale perché secondo Shelton si tratta di un alimento privo di vitamine, minerali e carboidrati, inoltre i grassi animali sono sempre stati considerati inferiori a quelli vegetali.
La carne contiene sostanze nocive e pericolose, infatti quando una persona mangia carne in eccesso può sviluppare anche l’anafilassi perché non è predisposta all’ingestione di proteine complesse come quelle animali.
La carne dei muscoli animali contiene i veleni derivanti dalla decomposizione e i rifiuti metabolici presenti nel tessuto quando l’animale è stato ucciso.
Oltretutto, la cottura causa la degenerazione della carne.
Gli animali carnivori mangiano la vittima completamente, quindi anche le ossa, sangue, ghiandole e midollo che contengono le migliori sostanze nutritive.
Tutti sanno che la carne non è indispensabile per la vita, che contiene sostanze di rifiuto, veleni, e parti malate.
Le proteine animali che si ottengono possono essere ricavate più facilmente dalle noci.

Gli animali più longevi sono tutti erbivori, mentre i carnivori sono famosi solo per torturare, uccidere e mangiare gli altri animali e le carcasse.
La propaganda a favore della carne è finanziata dall’industria alimentare che vende questo alimento insieme a quella degli imballaggi.
Secondo Shelton, anche gli scienziati indirizzano la ricerca per dimostrare quello che è utile all’industria invece che all’uomo.

 

Il sale secondo l’igienismo naturale di Shelton

Secondo l’igienismo, il sale che si aggiunge ai cibi è una sostanza inorganica e quindi è dannosa per l’organismo.
Non può essere utilizzato dal corpo in nessun modo e quindi si tratta di uno spreco di energie.
I sali di Epsom sono utilizzati come lassativo, quando il corpo deve liberarsi di una sostanza velocemente provoca diarrea ed eventualmente vomito.

 

Nutrizione degli alimenti secondo l’igienismo naturale di Shelton

I giornali e la televisione hanno insegnato alla gente che i cibi prodotti chimicamente sono utili come quelli prodotti in natura.
Oggi si tende a considerare il valore nutritivo di un cibo in base alla quantità di proteine o vitamine, ecc.
In questo modo si classificano i cibi in base alla quantità di vitamine, proteine o minerali che li compongono, ma non si considera l’alimento come insieme di sostanze.
In base a questa teoria, la carne è considerata il miglior alimento proteico, anche se in realtà è un cibo molto incompleto.

Riso,cerealiNei paesi occidentali, la dieta è composta da cereali raffinati (riso, pane, ecc.), cibo in scatola, dolci e cibi cotti.
Dato che questi alimenti non nutrono, i giornali e le televisioni pubblicizzano degli integratori di vitamine e sali minerali sintetici.
In questo modo si nasconde alla gente quale sia l’alimentazione corretta ed equilibrata che non può essere sostituita da sostanze chimiche assunte singolarmente, anche in gravidanza.
I prodotti della natura contengono tutti i nutrienti necessari all’uomo nelle giuste proporzioni.
Ci sono delle correlazioni importanti tra vitamine, sali minerali, proteine, carboidrati e grassi che non si possono ignorare.
Ci sono pillole o polveri di qualunque tipo di elemento: vitamine, minerali come magnesio e potassio, aminoacidi, ecc.
La pubblicità dice che è giusto mangiare i cereali raffinati, ma devono essere accompagnati da pillole di sostanze nutrienti.
Hanno dimenticato però un fatto fondamentale: non si possono utilizzare degli elementi nutritivi isolati.
Le sostanze organiche sono assimilate insieme e non singolarmente, quindi l’aggiunta di una sostanza isolata è inutile e dannosa.
La chimica non si può sostituire alla natura, è molto meglio consumare un alimento vegetale intero invece che delle sostanze estratte.
Per esempio, il fosforo e il calcio non possono essere utilizzati senza vitamina C e D.
Le carenze di sostanze nutritive non sono mai singole, ma causate da un alimentazione scorretta.
Il corpo è in grado di curare sé stesso, non ha bisogno di farmaci o integratori, ma gli alimenti nocivi e lo stress possono impedire la guarigione.

 

Carenze alimentari secondo l’igienismo naturale di Shelton

In base agli studi effettuati, sappiamo che la mancanza di vitamine può provocare alcune malattie tra cui lo scorbuto, pellagra, beri beri, osteoporosi, anemia, ecc.
La teoria dell’igienismo è che raramente la causa di queste malattie è una carenza alimentare, ma è probabilmente un difetto del metabolismo.
Per esempio l’anemia non è provocata dalla mancanza di ferro, ma dall’incapacità dell’organismo di utilizzarlo.
Generalmente,iIn caso di digiuno l’anemia migliora, quindi anche senza mangiare sostanze contenenti ferro si può migliorare perché il corpo può utilizzare delle riserve.
Questo dimostra l’inutilità di assumere pillole di ferro per guarire dall’anemia.
Un altro esempio è l’osteoporosi, in caso di acidosi, il calcio non è utilizzato anche se è presente nel corpo.
Ogni persona è un caso diverso dagli altri, bisogna cercare i motivi della carenza di vitamine e minerali nella dieta, ma anche in alcuni stati mentali come:

Potrebbe servire il digiuno o il riposo fisico e mentale, ma sicuramente non servono degli integratori.

 

Ossidazione degli alimenti

L’ossidazione è definita come la combinazione dell’ossigeno con un altra sostanza.
Questo processo si verifica per esempio durante la combustione, ma può essere più lento e avvenire a temperatura ambiente come durante la formazione della ruggine sul ferro.
Quando si sbuccia una mela, si nota che il colore della polpa diventa progressivamente marrone.
L’ossidazione si verifica più velocemente al caldo, per esempio durante la cottura, mentre è più lenta a temperature basse.
Quando il cibo si ossida, perde il valore nutritivo.
Quando si taglia o trita un alimento, il contatto con l’ossigeno si verifica su una superficie maggiore, quindi l’alimento si ossida velocemente.
Il contatto con l’ossigeno dev’essere ridotto tenendo gli alimenti meno possibile all’aria aperta.
La lavorazione del cibo provoca il contatto con l’aria e quindi l’ossidazione, per esempio il burro di arachidi non ha lo stesso sapore delle arachidi e nemmeno il valore nutrizionale.

Gli attuali macchinari che tagliano frutta e verdura e poi le trasformano in liquido non hanno i benefici che la gente pensa, parlo per esempio dei centrifugati.
Il calore è un elemento che favorisce e velocizza l’ossidazione, anche a temperature non molto alte come quelle della pastorizzazione del latte.
Ci sono degli esperimenti sui gatti alimentati con carne cotta e latte pastorizzato. I risultati mostrano che questi animali non potevano più riprodursi dopo 2/3 generazioni e spesso morivano di malattie cardiache o complicanze gastrointestinali.

 

Effetto della cottura sui sali minerali

La perdita dei sali minerali contenuti negli alimenti può essere di 3 tipi:

  • Possono passare dal cibo all’acqua in cui sono cotti,
  • Possono evaporare, per esempio lo iodio e lo zolfo,
  • Alterazione della struttura o degenerazione, per esempio il calcio durante la pastorizzazione del latte.

Il calore distrugge anche gli enzimi, alcuni esempi sono la proteasi, amilasi, lipasi, fosfatasi, ecc.
I sali minerali si perdono anche in seguito alla raffinazione della farina e dello zucchero.

 

Cibo miracoloso che va di moda

Alcuni cibi elaborati sono pubblicizzati come miracolosi per curare tante malattie.
Per esempio l’aceto di mele, l’olio di fegato di merluzzo, il lievito di birra, le bacche di goji, lo yogurt.

Secondo Shelton, il motivo è puramente commerciale per 2 ragioni:

  • Non si possono risolvere le carenze nutritive con un solo alimento magico
  • Un alimento elaborato non può sostituire un cibo naturale.

La gente è contenta perché può continuare a mangiare il cibo spazzatura, raffinato, affumicato, ecc. dato che con uno di questi alimenti previene le malattie.
In realtà quello che raccontano non corrisponde alla realtà, infatti dopo un periodo breve (circa un anno) la moda passa e la stampa deve trovare un altro super alimento da pubblicizzare.
Tutti pensano che lo yogurt faccia bene alla salute, in realtà è inferiore al latte acido perché è stato pastorizzato o bollito, quindi i nutrienti sono degenerati.

 

Il digiuno secondo l’igienismo naturale di Shelton

Il digiuno non è una terapia ma può dare benefici importanti perché i tessuti non essenziali utilizzati in questo periodo contengono dei prodotti del metabolismo (scarti).
I grassi e i tessuti meno utili da cui il corpo preleva nutrienti ed energia per il funzionamento del corpo contengono degli scarti o tossine.
Queste sostanze sono immesse nella circolazione ed eliminate.
Il digiuno eccessivo può essere dannoso, quindi bisogna stare attenti.
Ci sono persone che hanno recuperato la fertilità dopo un digiuno, anche se non erano grasse.
Le persone leggermente sottopeso sopravvivono di più rispetto a quelle obese.
Alcuni esperimenti sugli animali mostrano che un digiuno intermittente allunga la vita.

I problemi di prostata (ipertrofia, infiammazione, ecc.) sono trattati da Shelton con pochi giorni di digiuno, uno stile di vita sano e in seguito con una dieta crudista.

Secondo Shelton, il digiuno è una terapia efficace contro il tumore e il cancro agli stadi iniziali, cioè quando la massa tumorale non è contenuta in una capsula dura.
Gli unici tumori di cui non sà come possono evolvere sono quelli ossei e nervosi.

 

BambinoAlimentazione dei bambini secondo l’igienismo naturale di Shelton

I bambini iniziano lo sviluppo della dentatura dopo 6 mesi circa e la completano dopo 2 anni.
Fino a quell’età non dovrebbero mangiare cibi solidi, ma solo latte o liquidi.
I cereali e gli amidi devono essere tritati molto bene e serve la saliva per una buona digestione perché contiene un enzima che si chiama ptialina.
I cibi composti da amidi immersi nei liquidi non sono adatti perché non stimolano la produzione di saliva, quindi questo alimento dev’essere mangiato secco.
L’allattamento dovrebbe continuare finché il bimbo compie 2 anni perché per i primi 24 mesi di vita non produce la ptialina e gli altri enzimi digestivi.
Alla fine di questo periodo si può alimentare il bimbo con la frutta: banane mature, uva e frutta dolce.
Un bambino alimentato con cereali e legumi può sviluppare diverse malattie, tra cui: coliche, stitichezza, tonsillite, indigestione, raffreddore, ecc.

 

Studi scientifici di medicina

I ricercatori fanno le ricerche sugli animali senza considerare che sono diversi dall’uomo.
Secondo Shelton, queste ricerche servono solo per dimostrare quello che serve all’industria che le finanzia.
Alcuni alimenti non provocano nessun effetto indesiderato ad alcuni animali, ma possono uccidere l’uomo, per esempio un maiale può ingerire l’acido cianidrico mentre l’uomo morirebbe.

Secondo l’igienismo, i vaccini devono essere evitati perché indeboliscono il sistema immunitario.

 

Le terme e l’acqua termale secondo l’igienismo naturale di Shelton

I medici e molta gente ritengono che l’acqua termale sia curativa.
In realtà è acqua sporca con ammoniaca, alluminio, zolfo, cloruro di sodio, ossido di ferro, ecc.
L’acqua termale è considerata una medicina e quindi molti medici consigliano di bere questo liquido che nella maggior parte dei casi si può ottenere buttando della terra in una bacinella d’acqua.
Alcune acque hanno un odore nauseabondo perché contengono molto zolfo che non è curativo, ma secondo la medicina convenzionale è considerato curativo.
Secondo l’igienismo, per una buona salute è necessaria l’acqua pura, l’aria pura e i cibi sani.

 

Gusto del cibo

La gente utilizza dei condimenti saporiti, cibi piccanti, salati e aromatizzati perché ha perso il gusto del cibo crudo e naturale (crudismo o dieta crudista).
Purtroppo l’abitudine a mangiare alimenti cotti, piccanti, molto conditi e bere bevande gelate o bollenti ha danneggiato e irritato le terminazioni nervose della lingua e queste non riescono ad assaporare il cibo naturale.
Il peperoncino, l’aceto, l’alcool e le spezie piccanti riducono la sensibilità delle papille gustative, quindi per sentire il sapore bisogna utilizzare una quantità sempre maggiore di questi alimenti.
Il fumo di sigaretta o la pipa riducono il piacere di mangiare la frutta perché riducono la sensibilità per almeno 1 ora, inoltre il senso del gusto è peggiorato e non permette di assaporare i cibi naturali.
Bisogna iniziare a mangiare i cibi naturali anche se spesso non piacciono. Con il tempo la sensibilità della persona cambia ed è possibile apprezzare degli alimenti che prima erano considerati cattivi (per esempio il sedano o l’avocado).

Si consiglia di mangiare in un clima di serenità, calma e buon umore perché le preoccupazioni, l’ansia, la fretta, il dolore, la rabbia, la febbre ecc. riducono i succhi digestivi e rallentano i movimenti del tratto digerente.
In questi casi si consiglia di saltare il pasto o riposarsi prima di mangiare.

 

Cibi e bevande nocivi secondo l’igienismo naturale di Shelton

  • Evitare il chewing gum (gomma da masticare) perché ritarda la digestione nello stomaco fino a un ora.
  • Le bevande possono essere molto dannose, anche il tè, caffè e il cacao (cioccolata).
  • Le bevande gassate o zuccherate sono molto nocive perché contengono zucchero, caffeina, coloranti e aromi sintetici.
  • Evitare di bere durante i pasti o subito dopo perché l’acqua diluisce i succhi digestivi.
    Bisognerebbe bere 10/15 minuti prima dei pasti.
  • Dopo un pasto bisogna aspettare 30 minuti in caso di frutta, due ore in caso di cereali e amidi, ma fino a 4 ore per un pasto a base di proteine.

 

Esempio di menù igienista

La dieta di Shelton è molto semplice, molte persone avranno difficoltà a passare da un iperalimentazione ad una fatta di frutta, verdura, noci, semi e legumi.

  • Al mattino si consiglia solo la frutta, al massimo 3 tipi diversi.
  • Le noci o i semi compaiono durante il pranzo o la cena, non in entrambi.
  • Alcuni giorni il pranzo e la cena sono senza frutta, quindi c’è solo la verdura, altri giorni c’è un pasto con sola frutta e uno con verdura e noci/legumi.
  • Ci sono anche le patate nel menù.
  • La quantità dipende dalle necessità della persona, la cosa importante è la combinazione degli alimenti.

 

Cosa mangiare?

Tabella con esempio di menù giornaliero con verdura a pranzo e cena:

Colazione Pranzo Cena
Anguria Insalata verde

Cavolo

Cime di rapa

Carote

Insalata

Asparagi

Fagioli gialli

Noccioline americane

 

Tabella con esempio di menù giornaliero con frutta due volte al giorno:

Colazione Pranzo Cena
Melone bianco (sempre da solo)

 

Ciliegie

Pesche

Banane

Insalata verdeCavolo verde

Asparagi

Pistacchi

 

 

 

 

 

    Articoli utili correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code