Come dimagrire i glutei

Come fare per dimagrire i glutei?
Ogni donna desidera avere dei glutei sodi e tonici. Di seguito sono elencati i migliori esercizi per i glutei per la donna e anche per l’uomo che vuole dimagrire o rassodare la zona.
Dei glutei belli e tonici definiscono le forme di una donna, soprattutto se indossa un paio di jeans attillati o un costume da bagno.
Normalmente, il corpo femminile accumula molto grasso in questa zona, soprattutto dopo una gravidanza.
I glutei sono composti da tanti muscoli, i principali sono:


1. Grande gluteo, nella parte esterna e posteriore
2. Medio gluteo, più profondo
3. Piccolo gluteo, più profondo e laterale
4. Tensore della fascia lata, parte laterale del gluteo ed esterno coscia.

È quasi impossibile il dimagrimento localizzato nei glutei, ma ci sono diversi metodi e trucchi per dimagrire, rassodare i glutei e ridurre la cellulite.
Quando una ragazza non riesce a dimagrire, le cause possono essere:

Dimagrire i glutei in poco tempo con la corsa
La corsa è un’attività aerobica che coinvolge tutto il corpo, brucia la maggior parte delle calorie e rinforza i glutei. Secondo la Run Addicts, la corsa brucia più calorie della maggior parte delle attività fisiche.
Quando il corpo brucia circa 3.500 calorie, si perdono circa 450g di grasso corporeo.
Dato che il grasso tende ad accumulasi nei glutei, con la corsa i glutei perdono grasso e diventano più tonici.

Con il tempo, i glutei si adattano all’allenamento di corsa e non reagiscono come hanno fatto in precedenza.
Per ottenere sempre dei risultati è necessario mantenere il corpo ben allenato.
Si può correre all’aperto su diverse pendenze o su un tapis roulant.
Correre in salita o su un tapis roulant inclinato fa lavorare molto di più i muscoli dei glutei rispetto alla corsa su una superficie piana.
Le opinioni sull’effetto della corsa per il dimagrimento della pancia e dei glutei sono ottime, probabilmente è l’attività migliore.

 

Quali esercizi servono per snellire i glutei, fianchi e cosce?

Questi esercizi si possono effettuare in palestra oppure a casa con delle piccole attrezzature o a corpo libero.

Affondi per tonificare i glutei in fretta
Tenere due manubri in mano lungo i fianchi.
Portare una gamba in avanti; assicurarsi che il ginocchio piegato non superi le punte dei piedi.
Scendere lentamente fino a quando il ginocchio posteriore è vicino al suolo.
Spingere con la gamba anteriore, stringere i glutei e tornare nella posizione di partenza.
Eseguire tutte le ripetizioni con una gamba senza fermarsi prima di passare all’altra gamba.
Si possono effettuare anche gli affondi laterali che servono per rinforzare i muscoli esterni del sedere.

Come dimagrire i glutei
Come dimagrire i glutei

 

Squat
Posizionarsi con le gambe divaricate alla stessa larghezza delle spalle, ruotare le punte dei piedi leggermente verso l’esterno. Mantenere i muscoli addominali contratti e le spalle abbassate.
Per prima cosa piegarsi simulando il movimento di sedersi su una sedia. Continuare a scendere fino a quando le gambe sono quasi parallele al pavimento, mantenere la posizione per 2 secondi. La schiena deve sempre essere dritta e bisogna guardare in avanti. Alla fine del movimento rialzarsi lentamente e tornare alla posizione iniziale. Ripetere 15 volte.
Lo squat è un esercizio completo perché permette di rafforzare glutei, cosce e polpacci.

Squat,ragazza,palestra

Squat con la fitball per avere dei glutei più alti e sodi
Modo: Tenere la palla tra il fondo schiena e il muro.
Eseguire lentamente uno squat.
Ruotare leggermente i piedi verso l’esterno.
Mentre si esegue il piegamento fare attenzione che le ginocchia non superino le punte dei piedi.
Questo è un esercizio duro, è importante per i glutei maschili, ma anche le ragazze lo possono effettuare se hanno un po’ di allenamento.

 

Sollevare i fianchi (esercizio del ponte)
Mettersi in posizione supina con le ginocchia piegate e i piedi appoggiati sul pavimento. Contrarre i glutei e far forza sui talloni per sollevare i fianchi finché il corpo forma una linea retta dalle spalle alle ginocchia. Rimanere fermi alcuni secondi e poi tornare lentamente alla posizione di partenza. Ripetere 15 volte.

Come dimagrire i glutei

Sollevare la gamba di lato
Mettersi sul lato sinistro del corpo, appoggiare la testa sul braccio sinistro e la mano destra sul pavimento davanti al petto. Le gambe devono essere dritte una sopra all’altra. Senza muovere qualsiasi altra parte del corpo, sollevare lentamente la gamba destra più in alto possibile. Stare in posizione alcuni secondi e poi tornare alla posizione di partenza.

Sollevare la gamba,lateralmente

 

Distensione della gamba indietro
La posizione di partenza è a 4 zampe appoggiando le ginocchia e le mani per terra.
Mantenendo questa posizione bisogna stendere solo una gamba posteriormente.
Si può sollevare e stendere il braccio del lato opposto mentre si alza l’arto inferiore.
Quando il ginocchio è completamente disteso si può tornare indietro.
Ripetere 15 volte.
Variante: si può rendere l’esercizio più duro con un elastico che deve passare dietro la scarpa e le estremità devono essere bloccate dalle mani.

esercizio,braccio,gamba,alternato

esercizio per il gluteo,quattro zampe,elastico

 

 

 

 

 

 

 

Dimagrire i glutei camminando o in bici
Non si può dimagrire facendo solo con degli esercizi cardiovascolari, ma effettuare degli allenamenti regolari ogni settimana può aiutare a perdere il grasso in eccesso in tutto il corpo, comprese la zone delle cosce e dei glutei.

Il “Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie” (Centers for Disease Control and Prevention) consigliano di fare 2 ½ ore di esercizi cardiovascolari alla settimana.
Per vedere un’effettiva perdita di peso potrebbero essere necessarie anche più di 5 ore alla settimana.
Quando si vuole dimagrire nella zona delle cosce e dei glutei, si consiglia di scegliere degli esercizi mirati per queste aree che aiutino anche a bruciare le calorie.
Ad esempio, camminare, pedalare in bicicletta o sulla cyclette, ballare e nuotare.
Il nuoto permette di consumare molte calorie e bruciare i grassi, ma dopo l’allenamento l’uomo ha molto appetito e spesso mangia molto appena arriva a casa.

 

Cosa mangiare? Come dimagrire i glutei con la dieta?

Alimentazione con cibi a basso contenuto calorico
Si consiglia sempre di mangiare i cibi interi e non confezionati, come il pesce, i fagioli, frutta, verdura e cereali integrali. Bisogna poi anche aggiungere dei grassi sani alla dieta sotto forma di noci, avocado, olio di oliva e oli di noci.

È importante eliminare gli alimenti che contengono zucchero, farina bianca, grassi saturi e trans. Questi alimenti (come la pizza, le patatine fritte e il gelato) si accumulano sotto forma di grasso nelle cosce e nel sedere.
Si consiglia di ridurre la quantità totale di calorie giornaliere, soprattutto quando si è in sovrappeso. Una dieta sana di solito ha tra le 1.200 e 2.500 calorie al giorno, ma la giusta quantità dipende dalle proprie misure, dal metabolismo e dal livello di attività fisica.

Secondo le ricerche, mangiare 500 calorie in meno al giorno aiuta a perdere circa 450g di peso in una settimana.

È importante anche mangiare alimenti ricchi di calcio. Secondo uno studio condotto dall’Università dell’Alabama, le donne hanno il ventre più snello quando mangiano molto calcio. Evitare di mangiare grassi trans e di bere bevande zuccherate perché questi elementi causano l’accumulo di grasso intorno al giro vita. Infine è molto importante ricordarsi di bere almeno sei-otto bicchieri di acqua al giorno.

I supercibi utili per eliminare la cellulite dai glutei velocemente
Il cibo svolge un importante ruolo per eliminare la cellulite una volta per tutte.

anguria,cocomero,dimagrire,glutei1. Anguria
Bisogna bere tanta acqua, ma lo sapevate che l’acqua si può anche mangiare? Infatti, mangiare alimenti ricchi d’acqua è meglio che bere. L’acqua presente negli alimenti è chimicamente diversa rispetto a quella in bottiglia. Non solo è ricca di sostanze nutritive, ma il cibo ricco d’acqua impiega più tempo per essere digerito e lascia lo stomaco più lentamente. Di conseguenza una persona si sente sazia più a lungo e questo aiuta a mangiar meno e perdere più peso. Mangiare molti alimenti ricchi d’acqua (come l’anguria) migliora l’idratazione della pelle, il funzionamento delle cellule e previene la comparsa delle fossette della cellulite. L’anguria e i cetrioli sono formati per il 97% da acqua.
Altri alimenti ricchi di acqua sono il crescione, le zucchine, i pomodori, gli spinaci, le cipolle, la lattuga, il pompelmo, le melanzane, i cavolfiori, le carote e i broccoli.

2. Pomodori
Il concentrato di pomodoro o il ketchup sono ricchi di una sostanza chiamata licopene, molto di più rispetto a quella che si trova nei pomodori freschi. Anche i pomodori cotti hanno più licopene rispetto ai pomodori crudi. Perché è importante? Secondo le ricerche, il licopene rinforza la pelle impedendo la degradazione del collagene. In questo modo aiuta a mantenere la struttura e l’elasticità della pelle. Il collagene agisce come una barriera per la pelle e impedisce alle cellule di grasso sottostanti di raggiungere lo strato superiore, dove causano la cellulite. Il licopene migliora ulteriormente l’aspetto della pelle perché funziona come una protezione solare contro i danni causati dai raggi UV, come le scottature e l’invecchiamento causato dal sole.
Altri alimenti ricchi di licopene sono di colore rosso e sono l’anguria tropicale, il pompelmo rosa, la guava rosa (frutto tropicale) e la papaia.

mirtilli,frutta,sana3. Mirtilli
I mirtilli sono dei frutti molto saporiti che hanno molti benefici per la salute e derivano dal pigmento blu (chiamati antocianine). Sono un alimento molto salutare e aiutano anche a eliminare la cellulite. Questo supercibo aiuta a combattere la cellulite in diversi modi. Le antocianine e la vitamina C (presente anche nei mirtilli) stimolano le fibre di collagene a legarsi insieme in modo da rafforzare la matrice del tessuto connettivo e di conseguenza anche la pelle. Le antocianine proteggono anche il collagene dai danni ossidativi.
Nel complesso i mirtilli aiutano a mantenere il collagene forte e sano. In questo modo esso è in grado di svolgere la sua funzione di dare sostegno alla pelle con il supporto strutturale e mantenere la pelle spessa, resistente e senza fossette. Altri frutti ricchi di antocianine sono le ciliegie, le more e i lamponi.

4. Olio di semi di lino
L’olio di semi di lino è ricco di acidi grassi omega 3 e omega 6 che aiutano a mantenere le cellule sempre idratate e favoriscono il mantenimento dell’acqua al loro interno rinforzando le membrane cellulari. Il corpo non è in grado di produrre questi acidi grassi. Per questo motivo è importante mangiare dei cibi ricchi di omega 3 e omega 6. Gli acidi grassi essenziali non solo aiutano ad eliminare la cellulite, ma hanno diversi benefici per la salute, ad esempio:

  • Hanno un ruolo importante nel prevenire alcuni tipi di cancro
  • Riducono i livelli elevati di colesterolo
  • Combattono le malattie cardiache.

Si consiglia di condire l’insalata con olio di semi di lino o mettere dei semi di lino nella farina d’avena, nei cereali e nello yogurt. Altri alimenti ricchi di grassi essenziali sono l’olio di oliva, l’olio di semi di girasole e di canapa, olio di noci e olio di merluzzo.

5. Spinaci
Gli spinaci sono un alimento molto ricco di vitamine e aiutano a combattere la cellulite. In particolare, gli spinaci sono ricchi di vitamine B che agiscono come catalizzatori perché servono per utilizzare in modo efficace altre sostanze nutritive contro la cellulite.

Gli spinaci sono ricchi di vitamine A e C che favoriscono la produzione di collagene. Un’altra vitamina che combatte la cellulite è la vitamina K (si trova anche negli spinaci) e migliora la circolazione.
La vitamina B si può trovare anche nelle germe di grano, nei cereali integrali, nel lievito di birra, nel pollame, nel pesce e nelle uova.

6. Noci del brasile
Le noci brasiliane sono ricche di un minerale essenziale chiamato selenio. Il selenio è molto importante per avere una pelle sana ed elastica. Il corpo utilizza il selenio per produrre le seleno proteine. Esse proteggono le cellule combattendo e neutralizzando i radicali liberi che causano danni. Di conseguenza riducono o prevengono i danni cellulari e la cellulite.
Alcuni alimenti ricchi di selenio sono il tonno, il granchio e l’aragosta.

7.  Ananas
Anche l’ananas è un alimento che aiuta a combattere la cellulite.
Esso è ricco di:

  • Vitamina C, che stimola la produzione di collagene
  • Vitamina K, che migliora la circolazione
  • Una sostanza chiamata bromelina.

La bromelina è una sostanza formata da diversi enzimi. Si pensa che abbia forti proprietà anti-infiammatorie che aiutano a ridurre la cellulite e migliorare la circolazione. La bromelina si può trovare nell’ananas, soprattutto nel tronco.

 

Approfondimento sul dimagrimento