Capsulite adesiva della spalla

INDICE


La terapia per la capsulite adesiva della spalla consiste principalmente nel sollievo dal dolore e nella terapia fisica.

La maggior parte dei pazienti trovano sollievo con pochi e semplici esercizi, anche se il trattamento completo può richiedere diversi mesi.

capsulite,adesiva,stretching,esercizio,passivo,riabilitazione,dolore,male,aderenze,terapia
Stretching della parte posteriore della capsula articolare

Esercizi e allungamento per la capsulite adesiva della spalla

Gli esercizi di allungamento per la capsulite adesiva hanno due funzioni principali:

  • Aumentare il movimento dell’articolazione
  • Ridurre al minimo la perdita di tono muscolare nel braccio interessato (ipotrofia muscolare)

L’importanza degli esercizi di stretching non deve essere sottovalutata, in quanto rappresenta la chiave per il successo del trattamento della capsulite adesiva. Questi esercizi non portano a risultati se eseguiti solo durante il trattamento con il terapista; infatti devono essere eseguiti più volte al giorno.


Impacchi caldo-umidi per la capsulite adesiva della spalla

L’applicazione di impacchi caldo-umidi alla spalla può aiutare ad allentare l’articolazione e a fornire sollievo dal dolore.
I pazienti possono applicare gli impacchi alla spalla ed eseguire gli esercizi di stretching. Questo dovrebbe essere fatto almeno tre volte al giorno.
Il calore può essere applicato utilizzando un panno imbevuto di acqua calda sull’articolazione, per 10 minuti prima dello stretching.

Terapia Fisica e medica per la capsulite adesiva della spalla

Il fisioterapista può aiutare il paziente a sviluppare un programma di esercizi di stretching da incorporare anche ad ultrasuoni, ghiaccio, calore e altre modalità di riabilitazione per la capsulite adesiva. Come detto in precedenza, è importante che i pazienti eseguano gli esercizi di allungamento più volte al giorno (non solo quando si lavora con il terapista).

infiltrazione,spalla,capsulite,adesiva,cortisone,dolore,anti,infiammatorio
Infiltrazione alla spalla
Gresei/bigstockphoto.com

Farmaci per la capsulite adesiva della spalla

I farmaci anti-infiammatori non hanno dimostrato di contribuire in modo significativo alla guarigione della capsulite adesiva, ma possono essere utili nell’offrire sollievo dai sintomi dolorosi.

Infiltrazioni per la capsulite adesiva della spalla

Le iniezioni di cortisone sono comunemente utilizzate per diminuire l‘infiammazione nella spalla. Non è chiaro quanto beneficio possa dare un’iniezione di cortisone, ma sicuramente può aiutare a diminuire il dolore, che a sua volta consente di aumentare gli esercizi di stretching. Ciò che è noto, è che il cortisone è efficace solo se usato in combinazione con una terapia fisica per la cura della capsulite adesiva.

Capsulite adesiva della spallaTrattamento chirurgico per la capsulite adesiva della spalla

Se i sintomi persistono nonostante le terapie fisiche e i farmaci si può procedere con un intervento chirurgico.
È importante stabilire con il medico il potenziale recupero continuando a fare gli esercizi o effettuando l’intervento chirurgico.

Lo scopo della chirurgia per la capsulite adesiva è di allungare e rilasciare la capsula articolare che si è irrigidita.
I metodi più comuni includono la manipolazione sotto anestesia e l’artroscopia della spalla.
Durante la manipolazione sotto anestesia, il medico forza il movimento della spalla obbligando il tessuto capsulare ad allungarsi o a strapparsi. Questo rilascia la capsula e aumenta il range di movimento.

capsulite adesiva,sblocco in narcosi,anestesia,manipolazione

Durante l’artroscopia della spalla, il medico taglia delle piccole porzioni della capsula articolare, utilizzando degli strumenti simili a matite inseriti attraverso piccole incisioni nella spalla.

In molti casi, la manipolazione e l’artroscopia sono utilizzate in combinazione per ottenere il miglior risultato possibile.
La maggior parte dei pazienti ha risultati molto buoni con queste due procedure.

 


Recupero post-intervento chirurgico per la capsulite adesiva della spalla

Dopo l’intervento chirurgico, è necessario fare fisioterapia per mantenere il grado di movimento che è stato raggiunto con la chirurgia. I tempi di recupero variano da 6 settimane a tre mesi.
Anche se è un processo lento, l’impegno del paziente nella terapia è il fattore più importante per riprendere tutte le attività della vita quotidiana.

I risultati a lungo termine dopo l’intervento chirurgico sono generalmente buoni.
La maggior parte dei pazienti dopo aver ridotto il dolore migliora notevolmente il range di movimento.
In alcuni casi, tuttavia, anche dopo diversi anni, non si riacquista il movimento totale e rimane una piccola percentuale di rigidità.

Anche se questo avviene raramente, la capsulite adesiva può essere recidiva, specialmente in presenza di diabete.

Rimedi casalinghi per la capsulite adesiva della spalla

In casi di capsulite adesiva bisogna continuare ad utilizzare l’arto coinvolto nelle attività di vita quotidiana, entro i limiti della sopportazione del dolore. L’applicazione di calore o ghiaccio alla spalla può aiutare ad alleviare il dolore.

Medicina alternativa per la capsulite adesiva della spalla

agopuntura,terapia,alterantiva,naturale,capsulite,spalla,dolore,cura,movimento
Agopuntura, terapia alternativa
Yuri_Arcurs/bigstockphoto.com

L’agopuntura è una procedura che è stata usata in Cina per migliaia di anni. Essa comporta l’inserimento di aghi estremamente sottili in punti specifici del corpo. In genere, gli aghi rimangono inseriti per 15-40 minuti. Durante questo intervallo di tempo gli aghi possono essere spostati o manipolati. Poiché gli aghi sono molto sottili e flessibili e vengono generalmente inseriti superficialmente, la maggior parte dei trattamenti di agopuntura è relativamente indolore.

La stimolazione nervosa elettrica transcutanea(TENS) prevede che una piccola corrente elettrica sia trasferita a punti chiave sul percorso del nervo. La corrente trasmessa tramite elettrodi posti sulla pelle non è dolorosa o nociva. Non si conosce esattamente come la TENS lavori, ma si pensa che potrebbe stimolare il rilascio di molecole inibitorie del dolore (endorfine) o bloccare le fibre che trasportano gli impulsi di dolore.

Prevenzione della capsulite adesiva della spalla


Una delle cause più comuni di capsulite adesiva è l’immobilità che può derivare dal recupero da un infortunio alla spalla, dalla rottura di un braccio o da un ictus. In seguito ad un infortunio che rende difficile muovere la spalla, è necessario parlare con il medico e il fisioterapista per conoscere gli esercizi coi quali mantenere il range di movimento della spalla colpita.

 

 

Leggi anche: La capsulite adesiva