Contatti

Dr. Defilippo Massimo Fisioterapista

Via Roma 18

42048 Rubiera (RE)

Sito web dell’ambulatorio di fisioterapia: www.fisioterapiareggio.com

Per informazioni sugli orari e sui costi relativi alla fisioterapia inviare una e-mail all’indirizzo: defilippo.massimo@gmail.com (NON SI DANNO CONSULENZE MEDICHE PER E-MAIL, MA SI PUO’ SCRIVERE IN FONDO ALLE PAGINE, NEI COMMENTI, RISPONDEREMO PRIMA POSSIBILE).

Oppure telefonare ai seguenti numeri di telefono:

Cell. 333/2699752

Il servizio è attivo da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 20:00.

 

Pagina Facebook aziendale: http://www.facebook.com/fisioterapiarubierese?ref=hl

Seguici su twitter: https://twitter.com/massimodefilipp

Video su youtube: http://www.youtube.com/user/fisioterapiarubiera

Aggiungi alle cerchie di Google +: https://plus.google.com/u/1/108759620583764244845/

 

10 thoughts on “Contatti

  1. Mattia,
    forse ci sono retrazioni muscolari degli ischio-crurali, è l’unica cosa che ti posso dire senza vederti.
    Potrebbe essere un problema benigno che si risolve con manipolazioni muscolari e allungamenti.
    Puoi provare a rivolgerti ad un terapista manuale se i medici non risolvono il disturbo.

  2. Buonasera, facendo ricerche on line su un problema che mi affligge ormai da mesi, mi sono imbattuto sul vostro articolo sulla rieducazione del cammino con problemi articolari dove si parlava, tra le altre cose, del mio problema..le ginocchia flesse. Sto scrivendo questo commento perché non so più a chi rivolgermi, nessuno specialista sembra prendere seriamente questo problema nonostante io sia afflitto da una sintomatologia dolorosa importante ormai da mesi. E\’ la prima volta che riesco a trovare qualcuno che ne parli in maniera più approfondita e quindi sono qui per chiedere un aiuto, un consiglio. Non so più a chi rivolgermi ma ho bisogna di aiuto. Qual è la direzione giusta da prendere, c’è qualcosa che si può fare a riguardo? Grazie inifinitamente se vorrete rispondermi

  3. Danilo,
    è sempre difficile capire la causa, ma generalmente io controllo bene tutta la gamba.
    Se le terapie danno solo un sollievo temporaneo bisogna ampliare la veduta e cercare qualche tensione o aderenza a livello del tessuto connettivo nella gamba, addome e schiena.

  4. pratico ciclismo da 30anni e non mi era mai capitato di avere questa lesione muscolare alla sola gamba dx, ormai sono over 65 e pur avendo allenamento , mi esce questa infiammazione al piriforme.La tecar funziona, ed anche il fisiatra con massagi e digitopressione, ma io vorrei capire perché mi viene ?purtroppo devo prendere totalip da 20 per il colesterolo, un consiglio, grazie infinite danilo

  5. Buongiorno, mia moglie è alle prese con una nevralgia del nervo pudendo (dolore perianale elevato e contratture nei glutei). Farmaci inutili. da settimane lamenta estensione del dolore alla gamba che ora è concentrato nell’anca con difficoltà di camminare. Pensando ad una sindrome del piriforme, chiederei se apposita fisioterapia possa migliorare la situazione. Grazie

  6. Buongiorno,
    i tempi dipendono dalle condizioni della persona.
    In generale una ragazza giovane recupera in un mese e mezzo da una frattura composta al dito, ma finché ha dolore deve aspettare a giocare.

  7. Buongiorno, mia figlia che gioca a pallavolo ha subito come descritto nel referto radiologico una rima di frattura alla base della falange distale del v dito mano sx.
    Che tempi di recupero mi date per la ripresa dell’attività sportiva? Il dito attualmente è steccato.
    Grazie

  8. buongiorno articolo molto interessante: ma se i plantari in particolare uno viene fatto per un problema: neuroma di morton. poi una volta risolto il problema, portandolo potrebbe causare numerosi stiramenti al muscolo della coscia?.
    si dovrebbero rifare quindi i plantari

Comments are closed.