Come dimagrire i fianchi velocemente

Come dimagrire i fianchi larghi?

Teoria della perdita di grasso
Prima di parlare di come il corpo perde il peso in eccesso, può essere utile capire come si accumula il grasso.
Ogni volta che si mangia (a prescindere se un sacchetto di patatine o un’insalata), i carboidrati (glucosio), le proteine (amminoacidi) o il grasso (acidi grassi) digeriti nell’intestino causano la secrezione dell’ormone dell’insulina che è prodotto dal pancreas.

Questo importante ormone segnala al corpo di far entrare il glucosio nelle cellule e di produrre il glicogeno.
Il glicogeno si accumula principalmente nei muscoli e nel fegato, le quantità in eccesso formano il tessuto grasso. Lo stesso vale per gli amminoacidi.
Gli acidi grassi sono assorbiti dal sangue e depositati nelle cellule adipose.

Come dimagrire i fianchi velocemente
Durante la digestione del cibo, i livelli di glucosio nel sangue aumentano provocando un aumento dei livelli di insulina.
Quando un alimento provoca questo aumento di glucosio nel sangue (e quindi dei livelli di insulina), esso è considerato ad alto indice glicemico.
Alcuni alimenti come il pane bianco o la pasta sono generalmente classificati ad alto contenuto glicemico.
Gli alimenti con minor contenuto glicemico (come la farina d’avena o il riso integrale) provocano un aumento ridotto del glucosio.

Di solito, l’aumento degli zuccheri nel sangue causato dagli alimenti ad alto indice glicemico è seguito da un improvviso crollo della glicemia.
In poco tempo si comincia di nuovo a sentire la fame perché il corpo rilascia l’ormone della fame.
Questi alti e bassi causano un aumento delle calorie. Inoltre, la ricerca dimostra che l’ormone della fame aiuta il corpo a depositare il grasso in eccesso attorno alla pancia, nei fianchi delle cosce e nei glutei sia nell’uomo che nelle donne.

 

Cosa fare per dimagrire i fianchi e le maniglie dell’amore?

Esercizi di cardio fitness
Un buon metodo per bruciare i grassi in eccesso è lo svolgimento di 45 minuti/1 ora di cardio fitness a bassa intensità quasi tutti i giorni della settimana.
Si può fare in palestra con gli attrezzi (tapis roulant, cyclette, ecc.) oppure all’aria aperta.
Se un uomo ha fretta può fare 20-30 minuti di cardio fitness ad alta intensità quasi tutti i giorni della settimana.
Questo allenamento è utile per bruciare le calorie e aumentare il metabolismo per tutta la giornata.
Un alternativa all’aria aperta può essere il jogging, ciclismo, nuoto oppure hula hoop.
Provare a combinare questi esercizi per almeno sei settimane.
È possibile dimagrire ballando, per esempio i balli come lo zumba permettono di dimagrire parecchie calorie, fino a 500/600 all’ora.

Quali esercizi di ginnastica bisogna fare per ridurre i fianchi e le cosce velocemente?

Step
Prendere uno step. Posizionarsi a lato dello step con il piede destro a terra e quello sinistro sullo step. Appoggiare la gamba destra sullo step, sollevare il corpo, poi scendere dallo step e mettere a terra la gamba destra. Tenere sempre il busto dritto. Fare 1-3 serie da 8-16 ripetizioni su entrambe le gambe.


Calcio posteriore
Mettersi in equilibrio su una gamba, stare in piedi fermo e guardare avanti. Sollevare l’altra gamba all’indietro con il ginocchio leggermente piegato. Iniziare a piegarsi in avanti e allo stesso tempo spingere la coscia e il sedere all’indietro. Mantenere sempre la schiena dritta. Continuare a piegarsi in avanti e cercare di toccare la punta dei piedi. Invertire il movimento e tornare in posizione verticale. Fare 3-4 serie da 10-15 ripetizioni per ogni gamba.

Variante con manubri
Mettersi in equilibrio sulla gamba sinistra, sollevare la gamba destra leggermente all’indietro. Tenere in ogni mano un manubrio di peso medio rivolti verso la coscia. Tenere la schiena dritta e piegarsi in avanti verso il suolo. Sollevare contemporaneamente la gamba e il piede destro fino a livello dell’anca. Contrarre i glutei. Fare 2-3 serie da 8-15 ripetizioni su ogni lato.

 

Quale sport è più adatto per dimagrire i fianchi?

Camminata
Una passeggiata è l’esercizio più facile ma anche il più adatto per ridurre il grasso dei fianchi e delle cosce in un mese.
Si può dimagrire camminando in qualsiasi momento e ovunque, non serve un’attrezzatura specifica, è sufficiente un buon paio di scarpe da ginnastica. Si consiglia di camminare in un percorso con dei dislivelli per tonificare di più i glutei e bruciare più calorie.

Corsa
Come la camminata, anche la corsa è un ottimo esercizio per chi ha fretta di ridurre lo stress, perdere tanto peso e mantenersi in forma. Con la corsa si può smaltire il grasso nelle zone dei fianchi, sedere e cosce, soprattutto su un terreno collinare (con dislivelli).

Nuoto
Un’altra attività efficace che aiuta a ridurre il grasso dai fianchi e dalle cosce è il nuoto. Fare 30 minuti di nuoto al giorno è utile per ottenere fianchi, cosce e gambe toniche e snelle.

Bicicletta
Per chi vuole fare qualcosa facilmente, la bicicletta è un ottimo esercizio per le cosce, i fianchi e per le gambe. Una donna che pesa circa 63kg può bruciare circa 335 calorie pedalando in bici per 45 minuti.

Body building
Gli esercizi in palestra con i pesi e i manubri sono utili per rassodare e tonificare i fianchi, quindi possono migliorare la forma del corpo.

 

Dieta e alimentazione per dimagrire i fianchi rapidamente

Che cosa e quanto si mangia sono due fattori molto importanti per la perdita di peso.
La vita moderna permette di mangiare alimenti che costano poco, ma ricchi di calorie, a cui è difficile resistere.
Purtroppo, in questo modo si bruciano pochissime calorie.
È necessario che il 90% della propria dieta sia formato da frutta fresca e verdura, proteine magre, cereali integrali e noci.
Bisogna pensare al cibo come l’elemento fondamentale per avere una vita sana, piuttosto che un divertimento.
Bisogna prestare attenzione anche alle calorie.
Anche se sani, alcuni alimenti possono causare un aumento di peso quando si mangiano più calorie di quelle che si bruciano.

Si consiglia di non mangiare gli alimenti confezionati e grassi. Gli alimenti che hanno grassi trans, prodotti chimici e conservanti sono malsani. I pasti dei fast food e quelli da cuocere al microonde sono esempi di alimenti malsani che possono causare un rallentamento del metabolismo, livelli instabili della glicemia e un accumulo maggiore di grasso, in modo particolare nelle zone della pancia, fianchi e cosce.

Seguire una dieta sana ed equilibrata.
È importante seguire dei consigli di sana alimentazione giornaliera il più fedelmente possibile. Evitare di cuocere troppo le verdure per conservare la loro naturale bontà e mangiare diversi frutti e verdura colorati per avere un buon equilibrio di vitamine.
La dieta non permette un dimagrimento localizzato, ma migliora la forma di tutto il corpo.

 

Cosa mangiare per dimagrire i fianchi?

Controllare l’olio che si utilizza. L’olio d’oliva e la maggior parte di oli vegetali vanno bene. Ridurre al minimo il burro, il formaggio e la margarina.
Mangiare con moderazione i carboidrati. Limitarsi a mangiare le patate, riso integrale, la pasta e altri prodotti a base di farine raffinate.
Non bere latte.

Rinunciare a tutti i cibi fritti. Non sarà facile. Bisogna evitare le patatine fritte e altri snack fritti.
Mangiare più alimenti ricchi di fibre. Per snellire i fianchi si consiglia di mangiare cereali integrali, avena, grano spezzato, riso e pane integrale, pane, frutta con la buccia e tante verdure verdi. Si consiglia anche di unire la crusca alla farina.
Se un uomo non è vegetariano e gradisce il pesce, può mangiare pesce fino a 4 volte alla settimana. Si può cuocere o grigliare ma non friggere. Si possono mangiare anche altre carni magre fino a 2 volte alla settimana.
Eliminare il frumento. I carboidrati in eccesso si accumulano sempre sui fianchi e sulle cosce. Si consiglia di mangiare altri tipi di cereali.
Mangiare leggero a cena. A cena si consiglia di mangiare un’insalata di verdure, frutta e zuppe. Si può aggiungere anche una piccola porzione di riso integrale. In sostanza bisogna fare una cena ricca di proteine, fibre e povera di carboidrati. È utile cenare circa alle 19:30 e fare una breve passeggiata dopo.
Bere otto bicchieri di acqua al giorno. L’acqua aiuta il sistema linfatico a lavorare in modo efficiente e riduce la ritenzione idrica e il gonfiore. L’acqua garantisce anche una perfetta idratazione delle cellule e un corretto funzionamento del corpo.

 

Quali esercizi si possono fare per dimagrire nella zona dei fianchi e del sedere in gravidanza?

Sollevare le gambe
Per alleviare il mal di schiena causato dalla gravidanza bisogna fare esercizi di sollevamento delle gambe per il sedere e i fianchi.
– Appoggiarsi sulle mani e sulla ginocchia, con le mani direttamente sotto alle spalle e le ginocchia sotto ai fianchi.
– Lasciare che la schiena si rilassi e che l’addome scenda verso il pavimento.
– Tirare in dentro la pancia, raddrizzare la schiena e poi sollevarla.
– Distendere la gamba destra all’indietro.
– La ragazza deve contrarre i glutei per sollevare la gamba più in alto possibile, stringendo sempre i muscoli del sedere.
– Abbassare la gamba, poi ripetere il movimento con la gamba sinistra.

Sollevamento gambe,posteriore,gravidanza

Esercizi da non fare durante la gravidanza

Sollevare le gambe lateralmente
– I muscoli che lavorano: fianchi e cosce.
– La posizione: Bisogna sdraiarsi a terra su un fianco con le gambe dritte. Piegare il ginocchio della gamba che sta sotto (mantenendo i fianchi allineati). Appoggiare la mano esterna per terra, di fronte al petto per bilanciarsi e usare la mano interna per sostenere la testa.
Il movimento: sollevare lentamente la gamba esterna più in alto possibile, mantenendo i fianchi allineati e i piedi tesi. Poi tornare lentamente alla posizione iniziale. Ripetere otto volte. Poi cambiare lato e fare altre otto ripetizioni. Ripetere per due serie.
Questo esercizio si può fare dopo il parto.

Esercizio,sollevamento gambe,dimagrire,fianchi,glutei,sedere

 

 

Plank laterale
Mettersi sul lato sinistro del corpo con le gambe dritte una sopra all’altra. Sollevare i fianchi in modo che il corpo formi una linea retta dal collo alle caviglie; appoggiarsi sull’avambraccio sinistro e il lato esterno del piede sinistro. Mettere la mano destra sull’anca. Mantenere la posizione per un minuto, poi cambiare lato e ripetere.
Questo esercizio è per i fianchi maschili, ma anche le donne allenate possono provare.

Plank laterale con sollevamento della gamba
1. Iniziare nella posizione di plank, cioè in equilibrio appoggiandosi sulle punte dei piedi e sugli avambracci. Il corpo dev’essere in linea retta
2. Alzare un piede dal pavimento e contrarre i glutei mentre si solleva la gamba verso il soffitto
3. Sollevare il braccio e stendere il gomito finché il braccio diventa è perpendicolare al pavimento
4. Ritornare alla posizione di partenza e ripetere dal lato opposto

Plank laterale,sollevamento gamba,esercizio per i fianchi

 

Addominali a bicicletta
Questo tipo di esercizio è utile sia come attività cardio che per tonificare gli addominali.

Movimento: dalla posizione supina, piegare un ginocchio verso il petto e contemporaneamente ruotare il busto verso quel ginocchio. Con questo esercizio il cuore inizia a battere ad un ritmo molto più intenso. Il movimento contemporaneo della parte superiore e inferiore del corpo fa lavorare tutti gli addominali. Gli addominali a bicicletta sono l’esercizio migliore per tonificare gli addominali.

Addominali obliqui,bicicletta

 

Approfondimento sul dimagrimento